“La classe degli asini”, parte la nuova fiction targata Rai con Vanessa Incontrada

Lunedì 14 novembre: ecco quando verrà trasmessa la prima puntata de “La classe degli asini”, la nuova fiction Rai.

Diretta da Andrea Porporati e prodotta da Matteo Levi, la serie tv avrà come protagonista <Vanessa Incontrada>, a sua volta affiancata da Flavio Insinna e Fabio Troiano (per citarne solo alcuni).

Una coproduzione Rai Fiction – 11 Marzo Film che si prospetta davvero molto interessante, stando alle premesse che circolano sempre più insistenti sui canali Rai.

La classe degli asini è liberamente ispirato alla reale vicenda di Mirella Antonione Casale e alla sua lotta per l’inclusione scolastica.

Ma scopriamo assieme le anticipazioni di questo nuovo gioiellino di casa Rai.

Trama

Torino, 1964. Mirella è un’insegnante. Sua figlia Flavia, nata nel 1957, si ammala di encefalite a causa di un virus, che le impedisce di camminare e parlare.

Al compimento dei sei anni di Flavia, Mirella prova a iscriverla a scuola, ma tutti la rifiutano.
L’unica possibilità è la scuola speciale, dove i bambini considerati “diversi” sono raggruppati nelle classi differenziali.

È lì che è finito anche Riccardo, un suo alunno penalizzato da un background familiare disagiato.

In quegli anni Mirella scopre l‘ANFFAS, un’associazione che si occupa di handicap e di cui Felice, suo collega insegnante, è attivista.

Felice, grazie alle sue brillanti lezioni, offre nuove motivazioni anche ai ragazzini difficili come Riccardo, che per le sue intemperanze finisce nella cosiddetta “classe degli asini”.

Riccardo cercherà (invano) l’aiuto della madre e del padre per tornare ad imparare in una classe ‘normale’..

..ma l’unico aiuto che riceverà sarà quello del professor Felice…

Ma la svolta decisiva verrà dall’impegno e dalla tenacia di Mirella, che in poco tempo diventerà presidente dello stesso istituto in cui insegna.

Grazie anche alla sua battaglia, il 4 agosto 1977 viene promulgata la legge che ordina l’integrazione dei diversamente abili nella scuola obbligatoria.

La lotta di Mirella per abolire le “classi degli asini”

La classe degli asini, dunque, trasforma le avventure di Mirella in una vera e propria sfida riformatrice.

Una lotta importante perché condotta all’interno del rigido sistema scolastico degli anni Settanta.

L’intento è proprio quello di costruire un Paese migliore, e quale strada più adatta se non quella della scuola?

Seguite, dunque, le vicende di Mirella Casale, donna coraggiosa e determinata, impegnata nella battaglia per l’integrazione dei disabili nella scuola dell’obbligo.

Non perdete il primo appuntamento de <La classe degli asini>11in onda lunedì, 14 novembre 2016, in prima serata su Rai Uno.

Vi saluto con il backstage della serie tv “La classe degli asini”:

CONDIVIDI
Articolo precedenteProgrammazione tv – prima serata – 09 novembre 2016
Prossimo articoloBody of Proof, Serie Tv in onda su Rai 4!
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).