Inizia la Domenica In di Pippo Baudo

Domenica 2 ottobre, su RAI 1, inizia Domenica in, quest’anno alla guida ci sarà Pippo Baudo e Chiara Francini.

IL PRIMO INCONTRO DEI DUE

Baudo in conferenza stampa dice:

Spero che il pubblico accetti quello che proponiamo. Ho lanciato tanti volti dal nulla ma stavolta con Chiara ho puntato sull’usato sicuro. A Le invasioni barbariche dovevo andare via per lasciare il tavolo ma chiesi di restare, era brava e simpatica bella e intanto le guardavo le gambe e tutto il resto. Ho 80 anni ma ancora funziono!

Lei afferma:

Quando mi hanno proposto di lavorare con Pippo ho capito che non potevo rinunciare a questa occasione. Baudo è un uomo di grande cultura che può solo arricchirti professionalmente. Lui vuole che io canti, che sia una artista a tutto tondo

POLEMICHE SULL’ETA’ DEL CONDUTTORE TV

Sulle critiche sull’età Baudo replica:

Solo da noi c’è questa voglia di seppellire. Seppelliteli quando non hanno più voglia di fare o non sono in grado di intendere. Altrimenti fateli vivere!”. Fabiano, direttore di Rai 1 dice: “Giudicare una scelta per motivi anagrafici è un ragionamento arido

E punta “al rilancio di un marchio e di un programma storico della Rai: chi meglio di lui, che è un attrattore di talenti, già affermati e sconosciuti? L’obiettivo è di proporre una domenica pomeriggio piacevole, godibile ma con contenuti di un certo spessore. E sono sicuro, dopo aver visto la grinta e la maniacalità che Pippo mette nel suo lavoro, che ci darà soddisfazione anche dal punto di vista dei risultati

Mentre Baudo prima scherza dicendo che “allora ogni punto di share in più” chiederà dei soldi e poi aggiunge più serio: “Ostento sicurezza però ho delle paure anche io. Ma come gli acrobati che camminano sul filo, quando è il momento di partire mi concentro sulla missione. E lavoro tantissimo”.

Non ci resta che attendere l’inizio del programma che farà compagnia a milioni di italiani.

CONDIVIDI