In prima tv su Rai 3, “Padri e figlie”: toccante film con Russell Crowe diretto da Gabriele Muccino

russell crowe padri e figlie film da vedere consigliato
Russell Crowe in una scena del film Padri e Figlie

Vi ho parlato proprio in questi giorni de L’estate addosso, ultimo film di Gabriele Muccino in onda venerdì 27 ottobre. Neanche a farlo apposta, domenica 29 verrà trasmesso un altro film del regista italiano, Padri e figlie, sempre in prima tv Rai.

“Padri e figlie”, il quarto film americano di Muccino

Il regista romano Gabriele Muccino, inizialmente noto per la commedia sentimentale L’ultimo bacio, dal 2006 si è “trasferito” in America per produrre i suoi film, e che film!

E’ partito con il meraviglioso La ricerca della felicità, interpretato magistralmente dallo strepitoso Will Smith e dal figlioletto Jaden, per poi scegliere ancora Smith per Sette anime. Due pellicole che io personalmente adoro, di stampo decisamente più drammatico dei suoi precedenti lavori.

Nel 2012 è stata la volta di Quello che so sull’amore, di genere commedia sentimentale/sportivo, con Gerard Butler, Jessica Biel, Uma Thurman e Catherine Zeta-Jones. Molto bello anche questo: la storia di un padre che cerca di riconquistare la stima del figlio.

Insomma, senza nulla togliere ai suoi lavori italiani, diciamo che coi film prodotti oltreoceano Muccino se la cava davvero alla grande! (Almeno questo è il mio modesto parere).

E veniamo a Padri e figlie. Si tratta della quarta produzione statunitense (in parte anche italiana) del regista, il suo nono e penultimo film, uscito nelle sale il 1° ottobre 2015, e Rai 3 lo proporrà in prima tv domenica 29 ottobre.

Un altro grande attore di Hollywood per Muccino

Russell Crowe

Per lo struggente Padri e figlie, stavolta Muccino ha scelto il “gladiatore” Russell Crowe, in un ruolo decisamente difficile e drammatico: un papà affettuoso (Jake) ma colpito da gravi attacchi di epilessia.

Nel cast con lui, la piccola Kylie Rogers nel ruolo di Katie bambina e la bellissima Amanda Seyfried, Katie adulta. Figurano poi Diane Kruger, che interpreta la zia Elizabeth, e, con una parte minore, Jane Fonda (Theodora, agente di Jake).

“Padri e figlie”, la trama

Abbiamo i nomi di attori e personaggi, ora vediamo insieme la trama di Padri e figlie. La narrazione si svolge su due binari paralleli: passato (1989) e presente (2014).

1989. Jake (R. Crowe), scrittore di successo e vincitore di un Premio Pulitzer, vive a New York con la moglie e la figlia Katie (K. Rogers). A seguito di un incidente automobilistico, dove la donna perde la vita sul copo e la bambina rimane miracolosamente incolume, Jake subisce gravi danni neurologici che gli causano forti convulsioni.

L’uomo si ritrova a dover crescere l’adorata figlia, solo e in preda ai frequenti attacchi, così capisce che per il bene della bimba deve farsi curare: viene ricoverato per sette mesi in una clinica psichiatrica, affidando Katie alle cure dei suoi cognati, Elizabeth (D. Krueger) e William (B. Greenwood). Ma quando esce dall’ospedale, gli zii della bambina gli comunicano che intendono adottarla…

2014. Katie (A. Seyfried) è un’assistente sociale tirocinante che, nel tempo libero, si dedica a sesso occasionale con partner sempre nuovi. Le viene affidato il caso di Lucy (Q. Wallis), una bambina che non parla più da quando la madre è morta e di cui il padre non si occupa. Katie si rivede in lei e instaura con la bimba un rapporto di fiducia e amicizia. Conosce poi Cameron (A. Paul), un ragazzo appassionato dei libri scritti da Jake: il suo preferito si intitola, come il film, “Padri e figlie”.

L’amicizia con Lucy e poi l’amore per Cameron, faranno capire a Katie molte cose…

Colonna sonora e trailer di “Padri e figlie”

Le musiche di Padri e figlie sono di Paolo Buonvino, qui alla sesta collaborazione con Gabriele Muccino. Buonvino è stato inoltre artefice delle splendide colonne sonore di notissime serie tv, quali La piovra, Paolo Borsellino, I Medici e Sotto copertura, in onda proprio in questo periodo.

Qui sotto potrete vedere l’emozionante trailer ufficiale di Padri e figlie:

Una storia drammatica, a tratti tragica, che affronta temi delicati quali la malattia, la perdita, l’elaborazione del lutto, ma anche temi bellissimi e commoventi come la guarigione, l’amicizia, la fiducia, l’amore, il rapporto tra un padre e una figlia.

Non perdetevi questo meraviglioso film: Padri e figlie, domenica 29 ottobre, alle ore 21.15 su Rai 3.

mm
Sono Valentina B., classe 1979, marchigiana. Ho un marito e un bimbo bellissimo e faccio la mamma a tempo pieno, il mestiere più duro e più bello del mondo! Mi piace scrivere e sono un'appassionata di libri, soprattutto romanzi. Amo il cinema e la televisione. Sono una nostalgica : adoro rivedere i vecchi film e programmi della mia infanzia e adolescenza e mi commuovo sempre!