Il sogno del podio: Milly Carlucci alla guida di un talent show su Rai5

milly carlucci

Dopo Ballando con le Stelle, Milly Carlucci sarà impegnata ne “Il sogno del podio” in onda su Rai5. Una nuova avventura televisiva per la conduttrice di Rai1 che, reduce dal grandissimo successo di critica ed ascolti della quattordicesima edizione del dancing show, è pronta a lanciarsi in un docu-talent show su Rai5. Ecco tutte le anticipazioni.

Milly Carlucci: dopo Ballando presenta “Il sogno del podio” su Rai 5

Al via da giovedì 6 giugno 2019 alle ore 21.15 in prima serata su Rai5 “Il sogno del podio“, il nuovo programma condotto da Milly Carlucci. Quattro le puntate previste di questo docu-talent show prodotto con la complicità di Rai Cultura e scritto da Maddalena De Panfilis, Anna Carlucci e Andrea Quartarone. Il programma è interamente dedicato all’edizione 2018 del Concorso Donatella Flick LSO Conducting Competition 2018.

Si tratta di un concorso ideato da Donatella Flick nel 1990 per i giovani direttori di orchestra. L’obiettivo finale di questo concorso è quello di creare una comunicazione diretta tra alcuni giovani talentuosi direttori di orchestra e il mondo del lavoro. Una sorta di ponte di congiunzione tra il conservatorio e la vita professionale.

Un talent show di primissimo livello che consentirà al primo classificato non solo di vincere un premio in denaro, ma anche di poter ricoprire la carica di Assistant Conductor of the LSO per un anno. Possono partecipare al concorso tutti i direttori di orchestra provenienti dai 28 paesi appartenenti all’Unione Europea purché abbiano un’età massima di 30 anni. Venti i concorrenti selezionati tra centinaia di candidati, che si giocheranno questa importantissima possibilità di carriera.

Il sogno del podio conduce Milly Carlucci

Quattro le puntate del docu-talent show condotto da Milly Carlucci. Durante le prime due puntate dieci concorrenti cercheranno di superare le selezioni della Guildhall School Symphony Orchestra sottoponendosi a prove di diverso tipo. A giocare un ruolo fondamenta una giuria di qualità chiamata a valutare le performance dei concorrenti.

Giovedì 20 giugno ci sarà la semifinale con i dieci candidati rimasti in gara. Tra questi 10 solo 3 avranno accesso alla finale. Chi arriverà in finale potrà dirigere la London Symphony Orchestra. Infine, giovedì 27 giugno, i tre finalisti si giocheranno il tutto per tutto fino alla proclamazione del vincitore premiato dal Duca di Kent.

la giuria de’ Il sogno del podio

Naturalmente i concorrenti de “Il sogno del podio” saranno sottoposti al giudizio tecnico ed attento di una giuria di esperti chiamata a valutare le singole esibizione dei venti direttori di orchestra. La giuria de Il Sogno del podio è così composta:

  • Antonio Pappano
  • Tadaaki Otaka
  • Sian Edwards
  • Lennox Mackenzie.

Il vincitore del programma avrà diritto non solo ad un premio in denaro, ma anche all’incarico di ricoprire il ruolo di Assistente Direttore presso la prestigiosa London Symphony Orchestra, tra le orchestre sinfoniche più celebri al mondo.

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here