Il Segreto, anticipazioni puntate dal 9 al 13 luglio 2018: un matrimonio atteso

Carmelo il segreto

Eccoci giunti alle anticipazioni italiane Il Segreto. Carmelo ed Adela coroneranno finalmente il loro sogno d’amore, si uniranno in matrimonio davanti a tutti i compaesani. Candela, pure rimanendo in pena dovrà lasciare alla ex suocera Venancia il piccolo Carmelito, succederà però una tragedia. Che scopriranno Severo e la moglie di ritorno dal rinfresco nuziale? Anche per Saul non sono rose e fiori, egli verrà arrestato e la sua “benefattrice” Francisca cercherà di capirne il motivo.

Il matrimonio di Carmelo ed Adela, anticipazioni Il Segreto

E’ arrivato il giorno tanto atteso, con la benedizione di Ulpiano, grazie a don Anselmo, Carmelo ed Adela si uniranno in matrimonio. Lo sposalizio avverrà davanti a tutti i compaesani e parteciperanno anche Severo e Candela.

Quest’ultima però non si sente sicura, pensa al piccolo Carmelito, rimasto con Venancia. L’ex suocera non ha mai accettato il matrimonio della nuora, sposata in prime nozze con suo figlio.

L’anziana donna è arrivata a Puente Viejo per fare soffrire Candela che accusa della morte del primo marito e del figlio da lui avuto. Alla fine della cerimonia, quando tutti gli invitati saluteranno gli sposi e si recheranno alle loro abitazioni, anche i Santacruz torneranno a casa.

Una dolorosa scoperta avverrà per Candela e Severo che troveranno Venancia stesa a terra, priva di sensi e la culla del piccolo Carmelito vuota. Chi può avere rapito il bambino?Severo e Candela si dispereranno.

La tensione li porterà a litigare, Candela penserà che la colpa del rapimento sia di Francisca, che odia Severo. La pasticciera non avrebbe voluto assecondare il marito e tornare a vivere a Puente Viejo.

Prudencio confessa la verità a Raimundo

Mentre tutto il paese sta cercando Carmelito e Dolores riceve una lettera da pedro che le chiede il divorzio, Prudencio racconta la verità a Raimundo ed alla sua amata Montenegro. Il fratello Saul è in prigione, pure essendo innocente.

E’ stato il più piccolo degli Ortega il colpevole della morte di un loro ex professore universitario ed il fratello sta pagando al posto suo. Dolores piena di rabbia firmerà i documenti per il divorzio da Pedro, Julieta grazie ad Emilia si recherà in prigione a parlare con il suo amato Saul.

Saul si dichiara innocente e la nipote di Consuelo gli crederà. Non sarà così per donna Francisca che ora odia il suo ex protetto e lo vuole staccare dalla donna amata, che escogiterà per farlo?

Severo e Carmelo chiedono aiuto a donna Francisca

Severo e Carmelo si recheranno alla casona per sapere dalla Montenegro se conosce il luogo dove si trova Carmelito. Raimundo si accorge della visita ed invia Mauricio ad aiutare il Santacruz ed il suo amico a cercare il figlio di Candela.

Dolores ora è libera e bacerà Tiburcio, ma verrà vista da occhi malvagi. Prudencio intende cercare a Madrid qualcuno che lo possa aiutare a scagionare il fratello. Francisca, prima contraria al giovane carcerato, si offrirà di aiutarlo.

Il suo intento è però un altro e lo scoprirete a breve. La perfida megera aiuterà Saul solo se egli le prometterà di stare alla larga da Julieta. Candela è disperata, ma dalla bocca di Venancia, da lei assistita, non uscirà alcuna notizia di Carmelito.

Mauricio cerca di consolare Nazaria, senza alcun risultato, la donna dopo avere ricevuto una lettera scoppierà in lacrime. Julieta pensa che Carmelo abbia denunciato Saul, ma lui nega di averlo fatto e le offre un lavoro in Comune.

Saul è contrario al volere della regina che spingerà i suoi legali ad isolarlo, invece che farlo uscire di prigione. Prudencio tornerà da Madrid ma non avrà buone notizie per il fratello, rimarrà ancora in prigione?

Carmelo è ora il sindaco di Puente Viejo e presto vedremo che userà il suo potere contro Francisca, come reagirà la dama nera?