Grande Fratello Vip 2018, Cecchi Paone vs Elia Fongaro: “La battuta sul tarantino era inammissibile, io non parlo con i razzisti”

elia e cecchi paone gf vip

Grande Fratello Vip 2018, Cecchi Paone vs Fongaro. Gli animi tornano a surriscaldarsi e ancora una volta bersaglio della discussione è l’ex velino di Striscia la Notizia. Cecchi Paone lo apostrofa in malo modo dicendogli: “Io non parlo con i razzisti di nessun genere e tipo, stai facendo finta di essere cretino”

Ancora liti e discussioni al Grande Fratello Vip 2018

Insomma, i coinquilini mal tollerano la presenza, l’atteggiamento e il carattere di Elia Fongaro. Prima si è scontrato con Francesco Monte e la discussione si è allungata sugli stessi temi con Alessandro Cecchi Paone.

Quest’ultimo, infatti ha delle perplessità sull’affaire Jane- Elia che stanno vivendo all’interno della Casa di Cinecittà una specie di love story, nonostante lei abbia fuori un fidanzato che la guardi e un figlio a cui dover rendere conto.

Senza cadere in discorsi moralistici e da bacchettoni, ci pare che la bella Jane- che non è proprio una ragazzina- stia facendo prevalere il suo lato emozionale ed emotivo a dispetto di uno più razionale.

Cecchi Paone Vs Jane Alexander vs Elia Fongaro al GFVIP 2018

E a questo proposito Cecchi Paone manifesta alcune riserve su questo legame:

O vi mettete insieme o lui resta solo perché totalmente monopolizzato. Tu hai quasi un matrimonio e un figlio e lui non ha niente, ci perde lui se la cosa non diventa ufficiale, reale, concreta e vissuta.

Jane replica:

Io non ho quasi un matrimonio, il figlio ce l’ho con un altro uomo e non con questo. Mi hanno urlato sposami ma io non ho mai risposto. Non vuol dire che io voglia sposarmi.

Cecchi Paone, ascolta l’attrice ma replica in modo determinato:

Questi sono fatti tuoi però secondo me uscire dall’equivoco può giovare solo a lui. Nel senso che vi mettete insieme in maniera ufficiale, dormite insieme e tutto oppure lui resta fregato come poche persone nella vita.

La replica di Elia Fongaro a Cecchi Paone

Ma Alessandro ne ha anche per Elia del quale non ha proprio digerito la battuta razzista fatta a Francesco Monte sulla sua tarantinità:

Io passo la mia vita a combattere contro razzismo e discriminazione, la battuta sul tarantino era inammissibile e io non parlo con i razzisti di nessun genere e tipo.

Elia, preso in causa prova a domandare a Cecchi Paone:

Ti sono risultato razzista nella battuta? Io ti posso dire che non era assolutamente razzista. Di dove sei esattamente, di Roma? Ti avrei detto: ‘è uscito il tuo orgoglio romano.

Assolutamente sì”, replica l’accademico italiano alla prima domanda, e poi aggiunge a muso duro:

Stai facendo finta di essere cretino e non sei cretino, a meno che tu non sia cretino. Ti assicuro che era razzista.

Elia si zittisce ma trova conforto nelle parole di Ivan Cattaneo che lo definisce un ragazzo meraviglioso amato da tutti, sia dentro che fuori il reality. Di tutt’altro avviso Ela Weber che invece mette in guardia Jane dal ragazzo che trova ambiguo e falso:

Ho paura che lui potrebbe strumentalizzarti per avere più visibilità e potrebbe farti del male. Tu (riferendosi a Elia) non ti fai capire.

Video:

Insomma, Elia Fongaro di certo è uno dei protagonisti di questa edizione: ha superato tutte le nomination che lo hanno visto sempre in prima linea dall’inizio del programma.

Questo suo vittimismo abbinato alle provocazioni e alle strafottenze tipiche della sua personalità lo porteranno in finale? Chissà..

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here