Grande Fratello 15: Nina Moric e la confessione choc sul figlio perduto da Favoloso | VIDEO

La confessione choc di Nina Moric sulla perdita del figlio di Favoloso. La rivelazione dolorosa della modella croata e dell’imprenditore napoletano. Dopo quattro anni d’amore e aver condiviso molte esperienze la coppia ha vissuto anche questo dolore.

Grande Fratello 15: la Moric e Favoloso aspettavano un figlio, la rivelazione sull’aborto spontaneo

Altro giro, altra corsa! Dopo l’ingresso nella Casa più Spiata d’Italia della Senatrice Pezzopane è il turno di Nina Moric. Benchè la modella croata aveva postato su Facebook di aver lasciato Favoloso, e che non aveva nessuna intenzione di partecipare a nessun programma televisivo ieri sera in puntata anche lei è entrata in Casa.

In realtà a rivelare del bambino perduto è stato Favoloso dentro la Casa entrato in confidenza con Filippo. A Nina non è certamente piaciuto che fosse stato dato in pasto ad un reality un sua verità così intima.

La Moric in Casa ha rimproverato infatti Favoloso dicendogli:

Non so più chi sei. Sono 4 anni che vivo in un’ingiustizia etica, morale e giuridica. Un anno e mezzo fa ho perso due bambini.

La cosa non era ben chiara e sollecitato dalla conduttrice Favoloso ha spiegato:

Nina era incinta, aspettava nostro figlio. Ma al quarto mese ha subito un aborto spontaneo. L’hanno chiamata gli assistenti sociali, lei è svenuta e ha perso il bambino.

Nina ha preferito non aggiungere altro. La perdita di un figlio è qualcosa che ti lacera e sicuramente la modella croata ne porta ancora tutti i segni.

Il confronto tra Luigi Favoloso e Nina Moric: cosa si sono detti

In tutto questo tempo, mentre tu stavi in casa, io ero fuori a sentirti che spiattellavi tutte le cose del nostro rapporto. Chi sei tu? Non so chi sei, sto guardando una persona che non riconosco. Sono stata subissata. Hai deluso me, i nostri amici.

Sicuramente l’incontro/confronto tra i due non ha avuto la profondità e la dolcezza dell’incontro tra la Pezzopane e Simone. Tra sorrisetti malcelati e frase dette in codice non abbiamo capito molto di questo incontro…

Ad un certo punto Nina ha detto a Favoloso:

Ti devo dire un’ultima cosa: Russia, Turchia e USA hanno firmato un contratto importante, io devo andare in Iran”

(cosa si cela dietro queste parole?)

E poi, una “perla” che ha già spopolato in rete:

“Un purosangue non fa mai a gara con i pony”.

Sicuramente non vogliamo infierire su Nina perché non vogliamo trasformarci in carnefici quando andiamo sbandierando da quasi 5 settimane che certi comportamenti non sono degni e che devono assolutamente essere sconfitti.

Il bullismo non è una invenzione della generazione 2.0 e nemmeno il sessismo. Sono tematiche importanti e devono essere combattute costantemente.

Ma poi ci imbattiamo in questi programmi e cadono le braccia a terra. In realtà quello che abbiamo assistito a tal proposito, è il Grande Fratello del Grande Fratello.

Ormai il web è quello che detta le regole, e assistere allo sfottò continuo e sistematico della bella Nina, paragonata a Michael Jackson per il suo look: criticata e derisa per essere ricorsa troppo al ritocchino estetico, svilisce fortemente le battaglie che si combattono da tempo.

moric jakson

E la cosa più raccapricciante è che quelle che più puntano il dito, che si accaniscono, e che godono nel vedere un’atra donna in difficoltà sono PROPRIO LE DONNE!

 

CONDIVIDI