Giusy Buscemi è la splendida Elena in “C’era una volta Studio Uno” – “Solo la bellezza non basta”

Buongiorno a tutti, lettori di SuperGuidaTV!

Oggi voglio parlarvi di un’attrice che ha catturato la mia attenzione in una fiction che si è appena conclusa, C’era una volta Studio Uno.

La miniserie racconta la nascita del celebre varietà anni ’60 Studio Uno. La trasmissione, in bianco e nero, andava in onda il sabato sera, per la regia di Antonello Falqui. Vide al suo interno grandi personaggi della musica e dello spettacolo, tra cui Mina, le Gemelle Kessler, Walter Chiari, Rita Pavone.

Legate al programma, le vicende sentimentali e professionali di tre giovani donne.

Alessandra Mastronardi è Giulia Martini, segretaria nel servizio opinioni.

Diana Del Bufalo è Rita Razzetti, ragazza madre che, scartata ai provini come cantante, ottiene il lavoro di sarta degli abiti di scena.

Giusy Buscemi è Elena Cecere, ballerina che aspira a diventare una star, con ogni mezzo.

GIUSY BUSCEMI

Mi soffermo sulla bellissima Giusy Buscemi, che onestamente non conoscevo molto bene come attrice.

Me la ricordo con la corona in testa, vincitrice della 73a edizione di Miss Italia, nel 2012.

E l’ho intravista nella fiction di Rai 1 La Dama velata (2015) e nella serie tv rivelazione del 2016 I Medici – Masters of Florence.

Proprio in quest’ultima, Giusy ha interpretato un piccolo ruolo, ma di rilevante importanza. Era infatti Rosa, il grande amore di Lorenzo De Medici, fratello di Cosimo, nonché “motivo” dell’omicidio di Giovanni De Medici.

Il patriarca della ricca famiglia fiorentina viene avvelenato da Ugo Bencini, amministratore della banca e fedele servitore. Ugo, poco prima, aveva trovato morta Rosa col suo bambino (di cui Lorenzo non sapeva nulla).

La giovane popolana, non ritenuta degna di Lorenzo, era stata rinchiusa da Giovanni e Ugo in un ricovero per ragazze madri. Quando Ugo, mesi dopo, si reca sul posto, la trova esanime nel letto con accanto suo figlio, e da lì esplodono la rabbia e lo sdegno per il suo padrone.

Chiudo la parentesi Medici e torno all’interpretazione di Giusy in C’era una volta Studio Uno.

A primo impatto quasi non la riconoscevo…

I ricci biondo scuro si sono trasformati in una chioma liscia e decisamente più chiara. Il trucco marcato e le acconciature di quegli anni l’hanno resa (per quanto possibile, in quanto già bellissima di suo!) davvero splendida.

E, aspetto esteriore a parte, la sua è stata proprio una bella interpretazione.

Nella fiction Giusy è Elena, una ragazza decisa a ottenere fama e successo in tv. Per arrivare al suo scopo, non ci pensa due volte a utilizzare il suo fascino. Così si fa raccomandare da Luigi Bocci, uno dei dirigenti Rai (interpretato da Giampaolo Morelli).

Ma Elena non è solo questo: nasconde una personalità fragile e insicura, dovuta anche alla sua situazione familiare. Una madre alcolizzata, ex ballerina, che la cerca solo per farsi “prestare” soldi, che puntualmente spende nel bere.

Grazie all’assistente coreografo di Studio Uno, Stefano (interpretato da Andrea Bosca), Elena capisce l’importanza dell’impegno e dei sacrifici. E trova finalmente l’amore. Quello vero.

Ecco come Giusy descrive l’evoluzione del suo personaggio:

Elena è un tipo molto complesso. Vuole diventare una stella, ballare in prima fila a “Studio Uno”. Per farlo usa la bellezza come arma di seduzione, punta tutto su quello ai provini.

Man mano si scoprirà la sua fragilità, che risponde al desiderio di amore. E capirà che la bellezza non è tutto perché l’unico modo per raggiungere i risultati è studiare.

Questo è anche molto attuale, nel senso che io credo che anche in quegli anni, nonostante abbiamo visto tantissime bellezze sullo schermo, su “Studio Uno” e su altri programmi di quegli anni, solo la bellezza non bastava.

Eh sì, è proprio vero: come dice l’attrice siciliana <<solo la bellezza non basta>>. Ce lo ha dimostrato lei stessa!

Brava Giusy! Promossa a pieni voti!

CONDIVIDI
Articolo precedenteCom’è andata la prima puntata di Standing Ovation? | AUDITEL 17 febbraio 2017
Prossimo articoloStasera in tv. Programmazione tv del 18 febbraio 2017
mm
Sono Valentina B., classe 1979, marchigiana. Ho un marito e un bimbo bellissimo e faccio la mamma a tempo pieno, il mestiere più duro e più bello del mondo! Mi piace scrivere e sono un'appassionata di libri, soprattutto romanzi. Amo il cinema e la televisione. Sono una nostalgica : adoro rivedere i vecchi film e programmi della mia infanzia e adolescenza e mi commuovo sempre!