Giulia Luzi: “Il mio amore, la musica! Sanremo: un sogno che diventa realtà”!

giulia luzi

Cari Followers di SuperGuidaTv oggi in esclusiva per voi un’intervista ad una delle concorrenti più apprezzate delle ultime edizioni di “Tale e Quale Show” programma leader di Rai Uno con la conduzione straordinaria di Carlo Conti.

Mi riferisco alla cantante, attrice e doppiatrice Giulia Luzi.

Già concorrente nell’edizione del 2015, dove interpretò magistralmente Edith Piaf, Elisa,  Mariah Carey, Annalisa Scarrone. 

E tornata quest’anno, a calcare il palco di “Tale e Quale Show- Il Torneo” dove ha stregato il pubblico con le sue  brillanti Imitazioni. Una su tutte, la meravigliosa performance  di Cristina Aguilera!

La nostra protagonista, tuttavia non solo imita, piuttosto canta e recita, offrendo al suo pubblico sempre un motivo per emozionarsi, apprezzarla e avere l’esatta dimensione di cosa sia UN’ARTISTA!

Ma il suo grande amore, è la musica, infatti a giugno è uscito il suo singolo “UN ABBRACCIO AL SOLE”, brano dalle sonorità elettro-pop scritto da Laura Di Giorgio (compositrice e autrice, molto apprezzata dagli addetti ai lavori per la sua poliedricità artistica, spesso sul palco al fianco di Ron) e Roberto Cardelli (già al fianco tra gli altri di Emma, Amoroso, Ferro, Ferreri, Moro, Nesli, Patty Pravo), quest’ultimo anche produttore artistico del progetto.

E dal 4 novembre, un nuovo singolo riecheggia in tutte le  radio: “Viversi in un attimo” che  ha un testo ammiccante, che mira sempre in positivo. Frasi serrate, dirette e semplici, una combinazione di suoni energici, e chi l’ascolta non può che lasciarsi andare al suo ritmo.

Il videoclip di Viversi in un attimo vede la regia di Emanuel Lo, la direzione della fotografia di Diego Buonanno e la produzione di Visionarilab.

Questo è il percorso naturale della carriera di Giulia, iniziato all’età di 10 anni quando viene scelta dalla Walt Disney per il doppiaggio musicale di molti personaggi di rilievo dei cartoon e dei film della loro produzione.

Giulia è anche la voce italiana, nelle parti cantate, di Miley Cyrus, idolo di milioni di teen in tutto il mondo. In seguito Giulia prende parte alla fiction tv “I Cesaroni” e successivamente interpreta il ruolo di una cantante in un’altra fiction di grande successo, “Un Medico in Famiglia”, dove, oltre a recitare, è anche interprete della sigla-tormentone “Je t’aime”.

Nel 2013 David Zard e Giuliano Peparini la scelgono come protagonista principale del musical di successo internazionale “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo”.

L’intervista

Giulia, hai sicuramente uno straordinario talento e benchè tu abbia solo 22 anni, hai una carriera invidiabile alle spalle. Di questo passo, quando ne avrai 40 dove ti ritroveremo? Ad Hollywood piuttosto che ai Grammy Music Awards? (io te lo auguro certamente!)

(Ride rispondendo) Me lo auguro anche io però non lo so!! Sicuramente spero di continuare a fare cose belle ma soprattutto di rimanere appassionata e innamorata di quello che faccio, come lo sono ora!

Questa è la cosa che mi interessa di più. Poi naturalmente mi auguro il meglio, e di avere sempre più successo..(noi di SuperGuidaTv te lo auguriamo, perché te lo meriti)

Il fatto che tu sia così giovane ma con dei traguardi già notevoli, sono frutto di cosa? Sogni, sacrifici, o semplicemente talento innato?

Tutto. Sogni sicuramente tanti , perché ci ho sperato tanto. Anche però tanti sacrifici, tanto studio perché non ho lasciato niente al caso perché credo che il talento debba essere aiutato  da continuo allenamento e molta pratica.

Infatti studio canto, mi alleno per recitare quando devo recitare. Insomma sono una perfezionista e penso di avere avuto una dote e non mi adagio su questo.

La partecipazione di Gulia Luzi a Tale e Quale Show

Chi o cosa ti ha convinto a partecipare ad un programma come Tale e Quale? Pensi che l’essere principalmente una cantante ostacoli o agevoli l’interpretazione dei vari personaggi?

Mi hanno convinto gli autori, perché mi hanno cercato loro,  dicendomi che  avrebbero avuto tanto piacere  ad avermi nel programma.

Quindi  ho fatto un provino e poi è andato bene. L’essere cantanti un po’ aiuta e un po’ no. Aiuta a livello tecnico perché ovviamente saper cantare aiuta a cantare le canzoni, che ti  assegnano.

Tuttavia a livello interpretativo è più difficile. Perché devi legare quello che tu, come persona hai a livello artistico- io come Giulia quando canto ho degli atteggiamenti che vorrebbero  venir fuori, anche quando interpreto un altro personaggio- invece chi, magari non canta, non è abituato per cui, non ha questo problema.

Io devo fare un doppio lavoro, devo snaturare me e poi interpretare un’altra persona.

Restando nel range imitazioni. Qual è l’interpretazione che ti ha fatto più “disperare” e quella invece, che ti è risultata più semplice?

(ride) e mi chiede mah.. a livello interpretativo o canoro? Rispondo che a livello tecnico non penso abbia problemi, visto che è una cantante eccezionale e lei modestamente ammette che le sono state assegnate anche canzoni molto difficili.

In ogni il caso, l’imitazione che mi ha  fatto più disperare è stata quella di Edith Piaf (beh immaginiamo!) da un punto di vista interpretativo, però sono  rimasta soddisfatta e felice perché se ne parla ancora, quindi sicuramente ha veramente emozionato il pubblico.

E un’altra che mi ha emozionato è Cristina Aguilera (Con la quale ha vinto la puntata)

 

Hai partecipato a numerose fiction di successo, da “I Cesaroni” a “ Un medico in Famiglia”.  Pensi di tornare a questo mondo? C’è in cantiere qualche altra fiction?

No. Per il momento no, perché credo che confonderei solamente il pubblico, che segue la tv, o comunque il pubblico italiano. Ad un certo punto si deve fare una scelta.

Io la mia la sto facendo, l’ho fatta! Quello di inseguire il mio sogno che è la musica.

Io principalmente nasco come cantante, la recitazione è arrivata per caso.  Mi ha portato tanta popolarità, mi sono divertita tantissimo a girare le fiction.

Un’esperienza bellissima soprattutto per una ragazzina giovane, benchè io sia ancora molto giovane, quando ho girato le fiction ero ancora più piccola.

Parlando di teatro e del  tuo ruolo di Giulietta, in “Romeo e Giulietta” Quanto ti è costato  interpretare una così giovane innamorata?  Giulietta, segue il destino del suo Romeo, con  determinazione e coraggio, rifiutandosi di obbedire al volere dei genitori che la volevano sposa di Paride. Era più  coraggio o sconsideratezza? Tu faresti pazzie per amore?

(Ride anche qui) Non a quei livelli!!! Però si, insomma quando subentrano determinati sentimenti, credo che debbano essere,  assolutamente assecondati.

Giulietta è sicuramente un personaggio coraggioso e, si  credo anche un po’ sconsiderato. Perché nell’inesperienza dei suoi  13 anni, decide di seguire, forse  l’unico sbocco positivo della sua vita in quel momento.

Perché io credo che all’epoca fossero veramente abituati a stare in casa. Lei stava con la sua balia, aveva un rapporto conflittuale con i suoi genitori.

Poi arriva il lampo di vita, lampo di Amore rappresentato da Romeo e decide che il suo scopo è quello.

 Cambiando registro e parlando di musica, a giugno è uscito il tuo singolo “Un Abbraccio al Sole”  a novembre “ Viversi in un Attimo”. Decisamente  dalle sonorità elettro-pop. E’ questa la tua strada? il tuo indirizzo musicale?

Si assolutamente è questo! Almeno per questo primo album il mood è elettro-pop, poi ovviamente ci saranno tante “balland”, tante canzoni più belle e più profonde di queste che abbiamo sentito in questi quattro mesi.

Sono anche scritti da me, in tre pezzi sono anche co-autrice, per cui mi metto in gioco anche da questo punto di vista.

Infatti ho scoperto che avevo delle cose belle da dire e le ho messe in musica. Era una promessa che mi ero fatta, e l’ho mantenuta.

Sono molto felice e anche un po’  ansiosa, in questo momento di come verrà presa, da chi mi segue, questa mia vena cantautoriale.

( Potete scaricare le canzoni di Giulia direttamente da qui)

(se la preview non funziona eccovi i link ad itunes del singolo)

Fermo restando che sei estremamente brava e versatile, il tuo vero amore qual è: la musica o la recitazione?

E la musica assolutamente!!

Un “assaggio” di uno dei suoi brani di successo:

Oggi il mercato discografico, attinge molto dai ragazzi emersi dai  Talent, vedi Emma, la  Amoroso, Noemi, Annalisa Scarrone.  Se tu non avessi iniziato da bambina doppiando i cartoni Disney, (in cui cantavi) ti sarebbe piaciuto partecipare ad un talent? Se si, quale fra quelli più noti? Non so, Amici, X Factor, The Voice…

Si, nel mio caso credo di essere stata  fortunata perché mi sono tolta le mie prime piccole soddisfazioni senza passare attraverso i talent…

Però mi rendo anche conto che, un giovane che vuole fare questo, che nella vita vuole tentare la strada del canto e della musica, non ha molte altre alternative.

Io li seguo, lo ammetto e mi piacciono anche. Tuttavia non sono d’accordo, quando si parla poco dell’arte e tanto invece del   gossip e dei  litigi tra giudici.

Proprio per questo mi piace la politica  che c’è, o almeno c’era perché ultimamente non lo sto seguendo molto, ad X Factor piuttosto che in altri talent. 

X Factor mi ha sempre colpito per come è strutturato e credo che sarebbe più coinvolgente.

Festival di Sanremo. Un sogno che diventa realtà!

Giulia, qual è il tuo sogno nel cassetto? Sanremo potrebbe essere uno alla tua portata, per esempio. Ti piacerebbe ?

Mi piacerebbe certo, non lo nego!!!

(L’intervista è stata realizzata prima della bellissima notizia, della partecipazione di Giulia a Sanremo! Naturalmente il nostro più caloroso in bocca al lupo per questo primo traguardo!)

Infine, ringraziandoti per questa piacevole chiacchierata. C’è qualcosa che non ti ho chiesto che ti piacerebbe farci sapere?

Credo che abbiamo detto tutto in realtà . Sono molto felice di quello che sta succedendo.  “Viversi in un Attimo” è subito balzato in vetta alle classifiche di I-Tunes.

Tante radio si stanno accorgendo di me , nonostante io non abbia dietro una multinazionale. Quindi piano piano, il lavoro e i sacrifici credo che ripaghino.

E quindi sono molto felice di questo.

Considerazioni

Un piacere intervistare questa ragazza!  Dolcissima e disponibile, che sa ciò che vuole e come raggiungerlo.

Una “tosta” che con il duro lavoro e l’impegno – coadiuvati da un talento assoluto – Step By Step sta costruendo una brillante carriera!!

Bravissima Giulia!!

Ecco solo per voi, il videomessaggio di saluto di Giulia per SuperGuidaTv

CONDIVIDI