Giovedi 4 maggio al Maurizio Costanzo Show, il ritorno di Raz Degan per presentare il suo documentario “The Last Shaman”

Raz Degan

Come ci fa sapere il giornalista Gabriele Parpiglia dal suo profilo Instagram, domani sera tra gli ospiti del Maurizio Costanzo Show, un graditissimo ritorno: Raz Degan.

Come dice lo stesso Parpiglia, nella didascalia del post:

Domani sera al #mauriziocostanzoshow torna @raz_degan Presto in Italia uscirà #thalastshaman un progetto serio e interessante dove Raz ha gettato per anni anima e corpo.

Accanto a lui produttori del calibro di @leonardodicaprio (negli states) e @lucaargentero in Italia

Il documentario di Raz Degan ha due produttori d’eccezione

Il documentario dell’ex naufrago dell’Isola De Famosi 2017, che ha stravinto con quasi il 90 % dei consensi, prima di entrare nel cast del reality, aveva realizzato negli anni precedenti, un documentario intitolato  The Last Shaman

raz

Il doc narra la storia di un giovane ragazzo, che preso nel vortice dei problemi della depressione decide di fuggire dalla  realtà di tutti i giorni, per volare in terre sconosciute e vivere a contatto con etnie differenti da quelle a  lui conosciute.

Il protagonista,  James è  depresso e disperato.  il giovane uomo, cercando di superare i propri limiti, e affrontando le sue difficoltà, affronterà un lungo  che  gli cambierà la vita.

Un viaggio attraverso paesaggi bellissimi, la giungla amazzonica, che lo porteranno ad una comprensione più profonda e all’accettazione di se stessi.

Lungo la strada, durante il suo percorso di crescita farà esperienze che mai si sarebbe aspettato di compiere. Troverà anche dei rimedi, medicamentosi naturali di una pianta delle proprietà benefiche di una delle tribù che conoscerà..

A produrre il documentario ci sono due nomi di eccezione. Negli States, un certo “Re DelMondo” cit Titanic.. al secolo Leonardo Di Caprio, interprete eccezionale di numerosi film e Premio Oscar, per il film “Revenant”.

Revenant – Redivivo (The Revenant) un film del 2015, diretto, co-scritto e co-prodotto da Alejandro González Iñárritu. E’  parzialmente ispirato alla vita del cacciatore di pelli Hugh Glass, vissuto a cavallo tra il Settecento e l’Ottocento e che, nel 1823, durante una spedizione commerciale lungo il Missouri, fu abbandonato in fin di vita dai suoi compagni, riuscendo a sopravvivere.

E in Italia, a produrre il docu-film di Raz Degan sarà Luca Argentero, che si è distinto da sempre per l’interpretazione di  film impegnati così come leggeri, dando dimostrazione di essere un grande attore.

Il post dell’attore su Facebook assieme a Raz Degan

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’onore e il rispetto – Fiction a rischio chiusura anticipata?
Prossimo articoloUomini e Donne gossip: Claudio D’Angelo, “Quando ho rivisto Sonia…”
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..