Gigi d’Alessio rischia il carcere per una litigata con i paparazzi?

Gigi d'Alessio

Sembra incredibile, ma a quanto pare è vero! È di poche ore fa la notizia che il noto cantante neo-melodico napoletano rischia ben 3 anni di carcere per una litigata con i paparazzi. Scopriamo i dettagli di questa sconcertante notizia.

Correva l’anno 2007

All’epoca, Gigi d’Alessio non era ancora ufficialmente fidanzato con Anna Tatangelo (attuale moglie). I paparazzi, dunque, effettuavano lunghi appostamenti presso la residenza romana di Gigi all’Olgiata, assetati di scatti preziosi da pubblicare in prima pagina. Non era un segreto, infatti, che il cantante partenopeo avesse una nuova fiamma, ed il gossip che ruotava attorno alla presunta coppia era davvero frenetico.

L’insistenza del paparazzi e l’insofferenza di Gigi d’Alessio

Stando a quanto riportato da più di una testata giornalistica, Gigi d’Alessio avrebbe chiesto ai paparazzi di lasciarlo in pace più volte.

Il rifiuto di questi ultimi, tuttavia, ha letteralmente portato all’esasperazione il cantante.

Ecco quanto emerge dalla versione dei fatti del cantante partenopeo, come da dichiarazione rilasciata agli atti:

“Di fronte all’insistenza dei paparazzi che non volevano andarsene da lì, decisi di affrontarli. Non presi le loro attrezzature per impadronirmene, ma furono loro a darmele per dimostrare che non avevano fatto alcuno scatto. I borsoni con gli apparecchi li diedi poi ai carabinieri che stesero un regolare verbale”.

Gigi d’Alessio, quindi, afferma di aver raggiunto un accordo pacifico con i paparazzi. La tesi contraria, invece, supporta una versione ben diversa da quella descritta dal marito di Anna Tatangelo. Secondo i paparazzi, Gigi d’Alessio avrebbe strappato via volontariamente e appositamente due fotocamere, integrando gli estremi del reato di rapina.

Il verdetto dei PM

La versione rilasciata dal cantante neomelodico pare non aver convinto i PM, i quali hanno chiesto al Giudice adito la condanna dell’imputato (Gigi d’Alessio) a 3 anni di carcere per il reato di rapina.

Il magistrato che presiede il relativo processo a carico di D’Alessio dovrebbe pronunciarsi tra due giorni. Per giovedì 22 giugno 2017, infatti, è attesa la sentenza definitiva.

Quale sarà il verdetto del giudice? Gigi d’Alessio verrà condannato o prosciolto?

Non ci resta che attendere l’esito della prossima udienza per scoprirlo. Nel frattempo, continuate a seguire la vostra SuperGuidaTv di fiducia per non perdere gli aggiornamenti in tempo reale della vicenda.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSarabanda 2017: il ritorno a Mediaset di Enrico Papi, tra Uomo Gatto e Campioni storici
Prossimo articoloIl Segreto anticipazioni luglio 2017: ecco la fine di Mariana
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).