Gianni Boncompagni è morto. Addio ad un grande autore televisivo!

Gianni Boncompagni

Si è spento a Roma, Gianni Boncompagni. La notizia è stata data dalle figlie Claudia, Paola e Barbara:

Dopo una lunga vita fortunata, circondato dalla famiglia e dagli amici se n’è andato papà, uomo dai molti talenti e padre indimenticabile.

Gianni Boncompagni è morto

Nato ad Arezzo il 13 maggio 1932, aveva 84 anni. È stato tra i grandi innovatori dello spettacolo italiano, oltre che  autore e regista.

Tantissimi i programmi amati e che ancora oggi rappresentano un esempio di buona televisione e radio. Tra i più rappresentativi, ricordiamo :

  • Bandiera Gialla
  • Alto Gradimento
  • Chiamate Roma 3131
  • Pronto… Raffaella,
  • Pronto chi gioca?
  • varie edizioni di Domenica In

I primi due, realizzati in coppia con un altrettanto maestro: Renzo Arbore! Due anni fa, Boncompagni, per festeggiare i 50 anni di Bandiera Gialla aveva dichiarato:

Avevamo inventato i giovani, categoria che non era considerata. Prima i programmatori erano anziani … noi prendevamo i pezzi nuovi e li mettevamo in gara tra loro”.

Il grande successo e l’innovazione di Bandiera Gialla

Il programma chiara rappresentazione della Swingin’ London e della musica  Americana, lanciò nella nuova scena italiana, cantanti come:

  • Lucio Battisti
  • Patty Pravo
  • Fausto Leali
  • Equipe ’84
  • Rokes

Insomma. Tutti sono passati da li. Tra le invenzioni del duo Arbore-Boncompagni il cambiamento di significato della parola Beat.

Fino ad allora connotava l’universo legato a Kerouac, Ginsberg, Ferlinghetti e compagni, dopo “Bandiera Gialla” diventò il termine che definiva in senso generale la nuova cultura giovanile.

Un termine che andava a definire tutto ciò che avesse a che fare con una “Rivoluzione”, musicale, sociale, estetica, e persino politica!

A fare la differenza era anche il pubblico: 40 minorenni scelti tra figli di dirigenti Rai e frequentatori del Piper, il locale di Roma che è stato il punto di riferimento e il simbolo della stagione raccontata dal programma.

Tra i ragazzi celebri ricordiamo:

  • Renato Zero
  • Mita Medici
  • Giancarlo Magalli
  • Valeria Ciangottini
  • Clemente Mimun
  • Barbara Palombelli

I ragazzi partecipavano attivamente, vestendo  alla moda,  cantando e ballando!

Boncompagni e i programmi Mediaset

Boncompagni non ha lavorato solo nel servizio pubblico ma anche in Mediaset. Aveva ideato e scritto trasmissioni quali <Non è la Rai >e <Macao>nel 2007 ha realizzato Bombay per La7.

Boncompagni è stato anche un noto paroliere: tra le canzoni che ha scritto si ricordano Il Mondo (per J. Fontana), Ragazzo Triste (per P. Pravo) e tutte le principali hit di Raffaella Carrà.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews gossip: Angelina Jolie e il suo nuovo amore
Prossimo articoloStasera in tv 17 aprile 2017. Tutti i programmi ed i film in onda lunedì sera.
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..