Francesco Totti ospite di Maurizio Costanzo a L’intervista del 23 marzo: “La mia famiglia è tutto.”

totti costanzo

Il capitano della Roma Francesco Totti è stato ospite ieri sera, 24 marzo, de L’intervista di Maurizio Costanzo. È stata una chiacchierata piacevole in cui il campione giallorosso si è raccontato apertamente a Costanzo che tra l’altro è anche tifoso della Roma.

Sul volto di Totti, si è letto spesso emozione e talvolta anche gli occhi si sono fatti lucidi. Gli argomenti che più lo hanno turbato emotivamente sono stati i ricordi legati alla sua infanzia, alla sua famiglia d’origine, alla moglie ed ai suoi tre figli.

Senz’altro si può dire che Totti sia un uomo dai puri sentimenti, molto legato ai valori tradizionali, in primis alla famiglia.

Francesco Totti ed Ilary: 15 anni di amore

Il primo video è dedicato ad Ilary Blasi, la moglie di Francesco Totti. I due stanno insieme da ben 15 anni, ma per Totti è sempre come il primo giorno. Si innamorò della moglie la prima volta che la vide, anche se lei era già impegnata. Curioso l’aneddoto relativo alla loro prima uscita, quando Totti andò a prendere Ilary con una Ferrari. “Era l’unica macchina rimasta”, ha spiegato il bomber giallorosso perché le altre auto non erano disponibili. E dopo quel primo appuntamento, pensò: “Questa me la sposo”. E così fu.

I tre figli di Francesco Totti, la sua vita

Dall’unione con Ilary, sono nati tre figli: Christian, Chanel ed Isabel.  Il maschio gioca a calcio come il papà ed è pazzamente innamorato di lui, ammette Totti. Chanel invece vorrebbe diventare una veterinaria, mentre Isabel è un amore. Totti ammette di essere geloso dei suoi figli, soprattutto delle femmine. Il bomber poi ammette di desiderare un

quarto figlio, magari maschio per far felice Christian.

Totti e la sua famiglia d’origine

Quando si parla della sua famiglia di origine, un velo di malinconia si legge nello sguardo di Totti. Il legame con loro è fortissimo, non gli hanno fatto mai mancare nulla. Gli hanno insegnato l’educazione ed il rispetto, doti che nello sport contano molto. È stata un’infanzia felice la sua. Piena di calcio, fin da piccolo. Dopo tanti anni quella stessa passione non si è spenta, Totti è felice di giocare. Fino a che lo divertirà, continuerà a praticare.

Francesco Totti e la Roma

Si passa a parlare della Roma, del difficile rapporto creatosi con Spalletti, reo di non farlo giocare. A tal proposito interviene piuttosto duramente ed evidentemente infastidito, Maurizio Costanzo che fa un appello da tifoso al mister giallorosso.

Il giornalista chiede di non fare più entrare in campo Totti solo gli ultimi 5 minuti della partita.

Totti ha passato in rassegna gli allenatori che si sono avvicendati durante la sua lunga carriera nella Roma, elargendo parole buone per tutti.

Il suo futuro non prevede di diventare allenatore, ma forse potrebbe fare il procuratore; sta decidendo. Comunque sia, con tutto quello che ha fatto la storia l’ha già creata

CONDIVIDI