Festival di Sanremo, i brani penalizzati dalla giuria ma premiati dal pubblico: i casi più eclatanti

Festival di Sanremo

Il Festival di Sanremo continua a fare rumore. Le polemiche non si placano. Artisti, giornalisti ed esperti si schierano dall’una o dall’arte parte. Le critiche di Ultimo e di Loredana Bertè per il loro piazzamento in classifica hanno smosso l’opinione pubblica. C’è chi si schiera dalla parte della giuria d’onore e sala stampa, chi invece si schiera dalla parte della giuria popolare. Lo stesso direttore artistico, però, ha ammesso l’esigenza di un cambiamento: “Troppa mescolanza a Sanremo, o si sceglie una linea o l’altra, altrimenti si rischia di avere elementi molto discordanti”UltimoLoredana Berté non sono stati gli unici ad essere penalizzati dal voto delle tre giurie, anche Anna Tatangelo, Francesco Renga e Nek si sono posizionati ben lontani dal podio.

Festival di Sanremo 2019, i casi più eclatanti di brani penalizzati dalla giuria

Il voto delle giurie è sempre stato oggetto di discussione. Nella storia del Festival di Sanremo ci sono stati tantissimi casi di brani penalizzati dalla giuria, ma premiati dal pubblico. Di seguito riportiamo gli esempi più eclatanti:

  • Uno dei primi casi eclatanti risale al Festival di Sanremo 1964, quando Fausto Cigliano e Gene Pitney furono eliminati al primo turno con il brano “E se domani”, divenuto celebre in seguito grazie alla reinterpretazione di Mina
  • L’anno dopo il brano “Io che non vivo (senza te)” di Pino Donaggio e Jody Miller giunse al turno finale, ma perse la gara. Quell’anno trionfò Bobby Solo con “Se piangi, se ridi”.
  • L’anno dopo ancora, Adriano Celentano con “Il ragazzo della Via Gluck” non riuscì ad approdare in finale e fu eliminato al primo turno.
  • Nel 1982, Michele Zarrillo con “Una rosa blu” fu uno dei primi eliminati del Festival di Sanremo.
  • L’anno dopo Vasco Rossi con il brano “Vita spericolata” si classificò addirittura venticinquesimo in classifica. La canzone è diventata una delle più ascoltare della storia della musica italiana. È questo probabilmente uno dei casi più eclatanti.
  • Nel 1985, Zucchero si classificò al ventunesimo posto in classifica con il brano “Donne”.
  • Uno degli ultimi esempi risale al 2005 quando i Negramaro con il brano “Mentre tutto scorre” furono i primi ad essere eliminati. Il brano è divenuto molto celebre dopo il Festival di Sanremo.

Ricordate altri casi particolari? Segnalatecelo.

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here