Erin Moran, Joanie ” sottiletta” di Happy Days è morta improvvisamente a 56 anni. È mistero sull’origine del decesso.

Ha destato profondo cordoglio tra gli appassionati del telefilm cult degli anni settanta Happy Days, la morte di Erin Moran. L’attrice americana impersonava Joanie, la sorella minore di Richie Cunningham; aveva 56 anni. La morte della Moran risale alla notte del 22 aprile scorso e la sua origine risulta ancora avvolta nel mistero.  

sottiletta

Happy Days: i “giorni felici” della famiglia Cunningham

La serie televisiva “Happy Days che rese famosa la Moran, fu un vero mito per tanti adolescenti degli anni ’70 ed ’80. Andò in onda dal 1974 al 1984, ma le sue repliche continuarono anche con gli anni a venire fino ai giorni nostri.

In Happy Days viene narrate la vita della famiglia Cunningham composta dai due genitori ed i due figli, Richie e la sorella minore Joanie. L’ambientazione è nell’America degli anni ’50 e ’60, durante il cosiddetto “sogno americano. ” Attorno alla famiglia Cunningham ruotano vari personaggi, tra cui il più noto è senz’altro Fonzie. In stile leggero e simpatico, si parla di amore, amicizia, stile di vita degli adolescenti di allora. Come detto il successo fu mondiale e la serie pare “intramontabile”, poiché piace anche alle generazioni attuali.

Erin Moran ad Happy Days ed il post Happy Days

Erin Moran nel telefilm interpreta la piccola Joanie che viene simpaticamente chiamata “sottiletta ” da Fonzie per la sua magrezza. Joanie è una studentessa curiosa ed un po’ pettegola. Diventa grande amica di Fonzie che considera un fratello maggiore. Nel corso delle stagioni si fidanza col cugino di Fonzie che poi sposerà.

La Moran dopo il grande successo avuto con Happy Days, non riuscì ad eguagliare tale fortuna negli anni a venire. Tutto ciò unito ad uno stile di vita non sano, aprirono le porte alla sua decadenza.

Alcool, droghe e gioco d’azzardo: Erin Moran una vita di vizi 

Il carattere arrogante ed a tratti violento che talvolta manifestò anche sul set, mascheravano una personalità fragile che non seppe forse accettare il declino seguito al grande successo. La Moran non sfondò in tv o al cinema, arrivando a recitare saltuariamente in ruoli minori.

Le cronache narrano di una vita condotta alla mercé di alcool, droghe o in squallidi locali di gioco. Rimasta senza la villa di lusso che le venne pignorata, finì a vivere in una roulette di proprietà della suocera, che in seguito la cacciò per comportamenti dissoluti.

Sola, povera e vittima di sé stessa e dei suoi vizi, venne aiutata anche da alcuni suoi ex colleghi  (Fonzie per esempio) ad uscire dal tunnel. Inutilmente però.

Erin Moran era malata?

In Indiana, nella contea di Harrison County viene ritrovata morta la Moran nella notte del 22 aprile. Le ultime notizie parlano di un decesso avvenuto come conseguenza di un cancro al IV stadio. Verranno comunque condotte le indagini tossicologiche, anche se nel suo appartamento non sarebbero tate trovate sostanze stupefacenti.

L’attore ed amico Henry Winkler – Fonzie – in un post ha augurato alla Moran di avere finalmente trovato quella pace che tanto cercava qua in terra, ma inutilmente.

CONDIVIDI