Emma Marrone VS Selvaggia Lucarelli: frecciatine al veleno!

Emma Marrone

Emma Marrone, la pluridecorata “amica” della Filippa ( Maria De Filippi) ci ricasca, e innesca l’ennesima polemica sui social.  Ma sta santa donna, non era andata in vacanza? ! Eh si proprio, così..tra un tuffo, una tintarella e un selfie (bellissimo a dirla tutta, con un fisico da paura!) scatta l’ennesima polemica con la blogger più peperina del web Selvaggia Lucarelli.

La Lucarelli scrive su Emma, criticando la sua foto in bikini, soprattutto la didascalia di commento aggiunta alla foto.

Emma è simpatica ed è anche una brava ragazza. È sempre stata una taglia normalissima che per qualcuno i cui modelli di riferimento sono le fashion blogger era una taglia in più. Ora ha perso qualche chilo, lo mostra orgogliosamente su Instagram e va benissimo. Anzi, fa anche bene.

Non fa bene però ad associare la sua foto da sensualona con schiena inarcata alla Belen a un messaggio che con quella foto non c’entra nulla. (‘Ho pancia e cuscinetti perché mi pace la buona cucina, non coprite le ferite perché siete più belle così!’) Ora. Non c’è traccia di panza e cuscinetti, non mi pare il caso di fingere modestia in momenti in cui non ce n’è bisogno. Avrei preferito un più onesto ‘Ragazze, sono dimagrita un po’ e mi sento fighissima ma sappiate che mi sentivo figa anche prima con una 44!’.

Oppure la totale assenza di un messaggio, solo un po’ di sana vanità. Nello scollamento tra le due cose (foto e messaggio) c’è un’ambiguità che non mi piace e che non fa bene a quelle ragazze che la pancia e i cuscinetti ce l’hanno sul serio. La poteva mettere quando aveva 5 chili in più una foto con un messaggio del genere. Così è una presa per il cu*o, un escamotage ingenuo per sentirsi dire ‘ma va, sei in formissima!’.

Un modo per alimentare la vanità scomodando temi seri che male si associano a culi sodi e taglia 40. Mia cara Emma, goditi la tua estate e i tuoi bikini, ma impara da Clio Make Up cosa vuol dire lanciare messaggi positivi con coerenza e coraggio. Lei sì che si mostra imperfetta e rotonda, senza pose da playmate, con qualche chilo in più e un sorriso grande così. Brava Clio. Da oggi in tuo onore smetto anche di mettere i rossetti rosa pallido, prometto

La foto di emma è questa

emma piscina

Puntuale la risposta della salentina che sicuramente non ha peli sulla lingua

Io posto quello che mi pare. Sono libera come lo siete voi. Però mettetevi d’accordo almeno sugli insulti… Perché o decidete che sono una maschiaccia pronta a guidare un camion oppure che faccio la figa o il femminone… La cosa peggiore è la cattiveria delle donne che invece di essere solidali tra loro sputano veleno senza motivo… così giusto per ferire! Mi dispiace davvero che le donne stiano diventando aride e fredde e senza sentimenti… Io continuo a voler bene a tutti!

Beh che dire di fronte a queste due prime donne?!?

La Lucarelli ci ha abituato negli anni al fatto che non le manda a dire esprimendo esattamente ciò che pensa. Nel bene e nel male si espone prendendosi anche sonori insulti rimanendo fedele a se stessa, non censurandosi solo perché ha di fronte il “vippone “di turno.

Tuttavia, l’animosità che si percepisce quando si va in difesa ad oltranza di un personaggio che ci piace è eccessiva, e si perde lucidità.(mi riferisco ai fans di Emma)

Emma è brillante, brava, simpatica e strafiga, ma pecca di umiltà.  Lei è ben felice mi pare, di ricevere i complimenti, dovrebbe anche fare ammenda quando riceve delle critiche. Il suo lavoro è fatto anche di questo.

Una canzone della Caselli diceva: “nessuno mi può giudicare, nemmeno tu… la verità ti fa male lo so…”

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl dott. Ross di E.R sciupafemmine sulle copertine: gay nella realtà?
Prossimo articoloBallarò chiuso definitivamente? E’ polemica
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..