E’ morto Daniele Piombi, signore della TV italiana

Daniele Piombi

Si è spento all’età di quasi  84 anni un volto storico della tv italiana: Daniele Piombi. Avrebbe compiuto gli anni  il prossimo luglio.

Un presentatore per bene, come pochi ormai ne sono rimasti.

Era nato  a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna, il 14 luglio 1933, e il suo nome era stato legato a numerose manifestazioni canore come ‘Il cantagiro’ e ‘Un disco per l’estate’, oltre che naturalmente al Festival di Sanremo, per le edizioni del 1980, 1982, 1983.

Daniele Piombi: Ideatore nel 1960 del Premio Regia Televisiva

E’ a lui che si deve l’invenzione del Premio Regia Televisiva, kermesse che attribuisce gli Oscar Tv. E con queste parole che lo ricorda Facebook in una pagina a lui dedicata:

“Oggi, la Televisione italiana ha perso uno dei suoi più grandi protagonisti. Il Signore della TV ci ha lasciato. La sua straordinaria eleganza e la sua ineguagliabile classe continueranno a vivere nei ricordi di chi lo ha amato e conosciuto. Ciao Daniele, fai buon viaggio”

Post Facebook

Una lunga carriera televisiva e radiofonica

Il suo amore per il giornalismo e per lo spettacolo risale agli anni dell’Università, e questo lo ha portato in maniera del tutto casuale  nel mondo dello spettacolo,  grazie all’incontro con un impresario modenese che gli ha offerto di presentare una tournée di sei cantanti in gara al Festival di Sanremo 1956.

Recentemente ha avuto modo di collaborare con Rai International, realizzando  dieci puntate sul <Made in Italy> dedicate agli stilisti, alla moda di gioielli e pelletterie italiani.

Il suo ultimo lavoro invece è la realizzazione di un documentario “L’itinerario di Colombo nella Repubblica Dominicana” venduto in tutto il mondo.

Dispiace, solo  che quest’uomo,  con il suo garbo, la sua educazione e la sua preparazione, non è stato molto apprezzato tra gli addetti ai lavori, in quanto negli ultimi anni  la sua attività televisiva si era concentrata esclusivamente sull’Oscar TV, che ha continuato a condurre annualmente, partecipando di tanto in tanto come ospite a vari programmi.

CONDIVIDI