Donne Mortali, le inchieste su Real Time!

Su Real Time, troviamo un format che sembra fatto apposta per tutti gli appassionati del genere giallo e thriller, e che promette di fare appassionare il pubblico del piccolo schermo del nostro Paese, sto parlando di: “Donne Mortali”, scopriamo meglio di cosa si tratta.

Qualche curiosità sul format

E’ un format che appartiene al genereinchiesta”; E’ datata 2010, ed è attualmente in produzione;

Ogni puntata ha una durata media di circa un’ora.

Ciò che lo rende caro al pubblico del piccolo schermo, è, con ogni probabilità, il fatto di raccontare storie che, seppur di inaudita violenza, hanno come protagoniste persone comuni, che però il destino ha voluto riservare una sorte infelice…

Alla conduzione del programma troviamo Roberta Bruzzone, ecco qualche curiosità su di lei:

classe ‘73, è una psicologa e criminologa italiana. “Nasce come” psicologa forense, e tra le altre cose, è stata anche insegnante presso la “Libera Università Mediterranea Jean Monnet”, di Cassamarina (in provincia di Bari), e presso l’Università “San Nicolò Cusano” (di Roma).

La sua carriera ha visto il proprio “decollo”, grazie alle indagini del delitto di Avetrana, nelle quali è stata coinvolta come esperta di crminologia.

Nello specifico il programma: “Donne Mortali”, “guidato” dall’esperienza di <Roberta Bruzzone>, racconta, nei minimi dettagli, delitti che vedono coinvolte donne spietate, nel ruolo di assassine, facendo particolare attenzione a delinearne un profilo psicologico quanto più possibile dettagliato…

Quindi se anche voi siete appassionati a tutto ciò che è giallo e thriller, non vi resta che sintonizzarvi su Real Time ed “iniziare le indagini”, insieme a Roberta Bruzzone…

Buona visione!

Dal Lunedì al Venerdì alle 6:30 (circa, su Real Time, canale 31).

N.B: Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCSI Scena del Crimine, dal 02 Gennaio su Italia Uno!
Prossimo articoloVota la tua serie tv italiana preferita. Chi merita il primo premio per l’anno 2016?
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.