Domenica 16 ottobre inizia la terza stagione di Braccialetti rossi

Braccialetti Rossi

Durante la conferenza stampa la direttrice Tinny Andreatta ha affermato:

Braccialetti rossi è stato il progetto che ha inaugurato il nuovo modo di fare servizio pubblico. La seria veicola un messaggio importante con un linguaggio estremamente potente, coinvolgente e moderno. Racconta i giovani che sono i protagonisti del progetto, saranno loro infatti a raccontare il mondo. Quello che è riuscito a fare Braccialetti rossi è stato riavvicinare alla Rai i giovani. Si è creata una comunity importante, che ci segue anche quando la serie non è in tv

la direttrice ricorda anche la difficoltà iniziale:

I protagonisti erano sconosciuti e dovenano raccontare la malattia, ora è difficile gestire questo successo anche perchè bisogna sempre andare nel profondo di questi ragazzi, della loro psicologia e della loro crescita

Il direttore di Raiuno ha poi replicato:

Rai 1 ha abbracciato questa serie, mi ricordo la prima volta che ho visto la prima puntata della serie e sono rimasto subito legato. Ho avuto la fortuna di visitare il set e i luoghi dove è stata girata la serie, quindi posso dire che c’è un rapporto d’amore tra la rete e la serie – e continua il direttore – è stata una scelta coraggiosa per la Rai e continua ad esserlo, solitamente dopo il TG1 c’era affari tuoi che accompagnava al programma successivo, ora abbiamo cambiato per permettere ad un pubblico più vasto di seguire la serie che quindi andrà in onda subito dopo il TG1 dalle 20.35

La parola passa al regista Giacomo Campiotto:

Il segreto della serie è sicuramente il coraggio, sia nella scelta editoriale della Rai che per il contenuto. Tutto è portato ad un gradino maggiore, siamo riusciti a parlare di queste cose terribili ed oggi ci arrivano tantissime lettere, come quelle di ragazzi che ci dicono che non volevano più andare a scuola a casua dei capelli caduti per via delle camio e poi sono diventati degli eroi”. Per quanto riguarda la storia Leo e Cris il regista commenta: “La loro relazione è talmente forte che ci sarà un risvolto scoinvolgente sul finale“. 

New Entry

Francesca Chillemi è una new entry che interpreta la mamma di Bobo, un’altra novità è Lucia Mascino, la mamma di Nina. E’ stata infine annunciata la quarta stagione.

L’appuntamento è per domenica alle 20.35  su Raiuno.