Docu-film “I mille giorni di mafia capitale”, dal 14 settembre su Rai Tre

I mille giorni di mafia capitale

I mille giorni di mafia capitale‘. In arrivo su Rai Tre la docu-fiction senza filtri nè censure che mostrerà la realtà della cosiddetta Terra di Mezzo.

Siete pronti ad insinuarvi tra le crepe di questa piaga sociale che – ahimè! – si estende a macchia d’olio in tutte le Regioni d’Italia?

Il cd. ‘Processo Mafia Capitale’

Come riferitoci dai notiziari dal 20 luglio 2017, il giudice Rosanna Ianniello ha confermato in primo grado gran parte delle tesi accusatorie in merito al cd. ‘Processo di mafia Capitale’.

41 condanne, 250 anni di carcere in totale e – Udite! Udite! – la cancellazione, per tutti gli imputati, dell’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Non viene riconosciuto, dunque, nè il reato di associazione mafiosa nè la sola aggravante del metodo mafioso.

Le condanne che dovranno scontare il ras delle cooperative Salvatore Buzzi e l’ex Nar Massimo Carminati, quindi, faranno riferimento al reato penale di cui all’art. 416 c.p. (una mera “Associazione per delinquere“). Niente associazione di stampo mafioso, niente 41 bis.

Una sentenza, insomma, che ha fatto e continua tutt’ora a far discutere, dato che il senso di tale pronuncia equivale quasi ad una negazione dell’esistenza mafiosa nella capitale laziale ed italiana.

Il docu-film ‘I mille giorni di mafia capitale’ senza filtri nè censure

Con la messa in onda di “I mille giorni di mafia capitale”, la Rai si ripropone di ripercorrere i momenti e gli aspetti salienti di questa sconvolgente ma reale vicenda sociale e giudiziaria.

Il primo appuntamento verrà trasmesso proprio giovedì 14 settembre 2017 a partire dalle ore 21:15 su Rai Tre. Qui di seguito potete vedere il video-promo:

Una serrata descrizione delle pieghe nascoste della cd. ‘Terra di Mezzo’, di cui tanto abbiamo sentito parlare nel corso dei notiziari nazionali negli ultimi mesi.

Intercettazioni originali, ricostruzioni, testimonianze e indagini raccontate dai protagonisti di uno dei capitoli più bui della nostra epoca.

Grazie alla regia di Claudio Canepari e di Giuseppe Ghinami, oltre che alla conduzione di Federica Sciarelli, entreremo in questo mondo oscuro e corrotto dal prossimo giovedì, nel prime time di Rai Tre.

Io non perderò la visione di questo docu-film. E voi?

mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).