Discovery acquista Scripps Networks

discovery Scripps Networks

Discovery Communications ha acquistato Scripps Networks Interactive. L’accordo è stato siglato dopo settimane di trattative per la cifra di 14,6 miliardi di dollari tentativo che  era saltato nel 2014.

 E’ un nuovo, emozionante capitolo per Discovery […] Scripps è una delle compagnie meglio gestite al mondo con assets sbalorditivi, brand forti e talent e format popolari.

Il nostro business è basato sul grande storytelling, personaggi autentici e fan super passionali.

ha detto il CEO David Zaslav aggiungendo poi:

    Crediamo che insieme a Scripps, creeremo una più forte, più flessibile e dinamica media company con un motore globale di contenuti che si può completamente ottimizzare e monetizzare lungo i nostri network, prodotti e servizi uniti in ogni paese del mondo.

La presenza di Scripps in Italia

In Italia, Scripps è presente con due brand:

  • Fine Living (canale 49)
  • Food Network (canale 33), nato lo scorso maggio.

L’affinità dei due canali con il mondo Discovery è evidente. Infatti alcuni programmi cult del gruppo, per fare un esempio: “Man vs Food di Adam Richman in Italia hanno trovato spazio proprio nei palinsesti del gruppo americano.

Fine Living e Food Network, in un certo senso, posso considerarsi figli della prima era, a base di lifestyle, di Real Time.

Discovery Communications ha vinto la concorrenza di Viacom, che sembrava interessata al colosso americano del lifestyle.

Discovery  pagherà 90 dollari per azione, di cui 63 dollari per azione in contante e 27 dollari in azioni ordinarie di Classe C di Discovery

Food Network è stato accolto molto bene in Italia. Se pensiamo che le ricette di tutti i tipi e per tutti i gusti, comprese le vegan sono ormai una costante di tutti i programmi, le riviste o i blog che si occupano non solo di cucina, il canale ha decisamente fatto centro!

Anche Fine Living ha una programmazione interessante e varia che spazia dalle rubriche di cucina, al modo di vivere in alcune nazioni passando per “Gemelle in Affari”  che sta riscuotendo un discreto successo.

CONDIVIDI