Costantino Vitagliano:”GFVIP, Trovare persone vere è una rarità secondo me. Sicuramente abbiamo capito chi recitava..”

Costantino Vitagliano: il bello e impossibile per eccellenza. Dopo aver partecipato ad una serie di programmi tv importanti da “Stranamore”  a “Verissimo”, passando per “Quelli che Il calcio” torna in tv con un’esperienza unica: Il Grande Fratello Vip.

Costantino in questa esperienza ha sfoderato la sua semplicità e la sua veridicità come ingredienti fondamentali della sua natura più intima.

Il pubblico che lo ama e lo sostiene, ha ben intuito che Costantino all’interno della Casa, è stato se stesso, senza sovrastrutture né forzature.

Tuttavia, in alcuni casi, o forse sempre, l’essere sinceri e diretti non paga!!

Costantino, passano gli anni ma il tuo sguardo è sempre magnetico e comunicativo. Come mai, secondo te, i tuoi “amici” vips non hanno colto la sincerità nei tuoi occhi e nelle tue azioni?

Amici? Quali? Non siamo amici in un gioco dove poi ci eliminiamo a vicenda. Ad ogni modo, sono felicissimo di aver partecipato, soprattutto per il fatto che la gente ha capito subito che io non recitavo e per questo mi ha eliminato.

Che esperienza è stata la tua all’interno del reality? Se ti proponessero di rientrare, accetteresti?

E’ stata un’esperienza bellissima che accetterei subito di rifare. La cosa bella di quando ero in casa è che sono capitato nel periodo del bel tempo a Roma, poi mi sono allenato col campione olimpico di box che tra l’altro mi ha cucinato delle cose buonissime, soprattutto il ragù.  Quindi certo che accetterei volentieri di rientrare, con la consapevolezza di vivere un’esperienza senza alcun timore e nessuna paura, ma in totale relax.

Chi secondo te, è il più “falso” all’interno della casa e perché? (magari è una domanda scomoda, tuttavia so che non le mandi a dire… O mettiamola così. Chi è il più vero, e chi ti piacerebbe che arrivasse in finale

Trovare persone vere è una rarità secondo me. Sicuramente abbiamo capito chi recitava soprattutto da questa ultima puntata e lo abbiamo capito non solo dal suo comportamento nella casa, ma specialmente al momento della sua uscita. La Prati era una grande attrice. C’è la poi Marini che è pazzesca. Gli altri stanno giocando le loro carte e sicuramente ogni lunedì cambia sempre tutto il gioco.

Con Clemente Russo hai  creato un buon rapporto, all’interno della casa. Cosa pensi  della sua esclusione? È stata giusta?

Con Clemente ho avuto un ottimo dialogo. Più che giusta la sua esclusione, la capisco, considerando il fatto che si parla di un contesto in cui si è sorvegliati a tutte le ore.  Una cosa del genere l’avrebbe potuta evitare ma allora bisognerebbe evitare anche altre cose che si sono lasciate passare. 

Nella ultima puntata di GFVIP abbiamo assistito, anche alla squalifica della Prati. Cosa pensi in merito? Ovvero, secondo te è giusto che un vip firmi un contratto con tanto di regolamento e poi se ne infischi?

Non sapevo di poter portare la valigia con il cibo.  È giusto che se noi firmiamo un contratto, lo si rispetti. Siamo tutti uguali.

Negli anni 2006 e 2007 sei stato inviato di “Stranamore”. La presentatrice del programma era Emanuela Folliero, mentre gli inviati che lavoravano con te  erano Marco Balestri e Alessia Mancini. Che ricordi hai del programma? E dei tuoi colleghi?

Ho ricordi bellissimi, è stato un programma che ho fatto per due anni. Sono stato benissimo con tutte le persone. La Folliero è un’amica con cui mi sono trovato bene, ho lavorato con lei, con Simona Ventura e Maria. Ringrazio tantissimo anche Fatma Ruffini che è riuscita a cacciare fuori la parte più bella di me.

Costantino, recentemente hai partecipato come ospite al nuovo programma di Alvin, su Italia Uno “Bring The Noise”. Ti piacerebbe presentare un programma musicale, o preferiresti  una conduzione “classica”.

Ci tengo a fare i mie complimenti ad Alvin che è bravissimo. Trovo che il suo programma sia molto giovanile. Forse io non farei un programma musicale, ma un genere che ritengo sia più nelle mie corde, del tipo uno divertente in cui le persone normali o vip si mettono in gioco in maniera simpatica. Sono quelle le cose che piacciono alla gente da casa.

Oggi la tv, o comunque il mondo dello spettacolo è molto “social”. Tu che rapporto hai con internet? ti piace, o sei attaccato alle tradizioni?

E’ un mondo a cui sto approcciando adesso. Io ero rimasto alla mia chat telefonica dove il contatto è molto più diretto e le persone sono vere. Con i social network ho un rapporto normale non sono malato, mi dispiace quando mi rendo conto che dietro ad uno schermo si nascondono persone che nella vita reale sono come i conigli e poi diventano leoni. Comunque cerco di rispondere a tutti, anche se non riesco

Alcuni, uscendo dal grande fratello si dedicano alle fiction o al grande cinema. Mi viene in mente Luca Argentero . Se ti proponessero una fiction tv, accetteresti?

Le ho fatte, come film ho fatto “Ho sposato un calciatore” e oggi se mi dovessero fare proposte simili, sicuramente non disdegnerei. Ma non sono io a decidere.

Costantino, con questa domanda mi congedo da te, ringraziandoti per questa intervista. “ Se vive solamente una vez” è la tua linea di gadget : dalla canotta, al rosario al cappellino.  In considerazione che “si vive solamente una volta”, cosa farai da “grande”?

 Sono una persona che ha una pizzeria, negozi, faccio serate ed eventi. Cos’altro posso fare ancora da grande? Quanto grande devo diventare?

Grazie mille per questa piacevole chiacchierata a nome mio e di SuperGuidaTv

CONDIVIDI
Articolo precedente“Furore – il vento della speranza”, la serie tv Mediaset alla seconda stagione. Quali novità?
Prossimo articoloProgrammazione tv dell’1 gennaio 2017 – prima serata | Maleficent
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..