Conduzione del Festival di Sanremo 2018: i fratelli Fiorello tra i candidati?

sanremo

La 67esima edizione del Festival di Sanremo si è appena conclusa e già si parla dell’edizione successiva?

Ebbene sì: gli autori Rai sono già al lavoro per decretare chi rivestirà il ruolo di direttore artistico del Festival nel 2018.

Nessuna riconferma per Carlo Conti

Nonostante il boom di ascolti e la felice collaborazione con Maria De Filippi, però, la kermesse musicale non avrà nuovamente al timone Carlo Conti.

Il conduttore di origini toscane, infatti, aveva già comunicato da tempo che non avrebbe condotto la prossima edizione di Sanremo.

Idem per la De Filippi, che pur non escludendo un suo ritorno al Festival, ha precisato che non prenderà il posto di Carlo.

Su chi sono puntati, dunque, i riflettori? Scopriamo assieme quali potrebbero essere i papabili successori di Carlo Conti.

Paolo Bonolis?

Voci di corridoio avevano ipotizzato una possibile staffetta tra Carlo Conti e Paolo Bonolis.

Tale notizia pare sia stata prontamente smentita nei giorni successivi dagli stessi autori di casa Mediaset.

L’ipotesi Bonolis, dunque, sembra aver perso consistenza: il manager del conduttore, infatti, non avrebbe ricevuto segnali incoraggianti dalla produzione del Festival.

Rosario Fiorello?

Secondo ‘Magazine 361’, la tv di stato avrebbe sondato la disponibilità di Rosario Fiorello.

Il blog di Alfonso Signorini ha sottolineato che la Rai vorrebbe portare sul palco dell’Ariston l’istrionico show man. Il catanese potrebbe, inoltre, essere affiancato dal fratello Beppe alla conduzione della rassegna canora.

Nessuna di queste notizie, ovviamente, ha ricevuto conferma, data la fase embrionale delle trattative.

L’ideatore de “L’edicola Fiore”, tuttavia, pare essersi già espresso a riguardo.

Pare, infatti, che il mattatore siciliano abbia dichiarato di non voler condurre il Festival di Sanremo,

né il 2018 né mai.

La notizie ci è giunta tramite un tweet di conferma a Luca Dondoni (il solo giornalista della carta stampata ad aver escluso il suo nome tra i papabili).

Eccovi il tweet di Rosario Fiorello

Credo che a molti non sarebbe affatto dispiaciuto assistere ad un ritorno di Fiorello in Rai, soprattutto dopo il successo ottenuto con programmi indimenticabili come:

  • Stasera pago io;
  • Viva Radio 2;
  • Il più grande spettacolo dopo il weekend;
  • Edicola Fiore.
La conduzione del prossimo festival sarà sempre doppia?

Non ci è ancora dato sapere, in conclusione, chi condurrà la 68esima edizione del Festival sanremese.

Possiamo solo ipotizzare che, dopo il record di ascolti ottenuti dalla conduzione Conti-De Filippi, i vertici del Festival saranno certamente intenzionati a riproporre l’ipotesi della conduzione doppia.

Continuate a seguire la vostra Super Guida Tv di fiducia per essere sempre aggiornati su questa e molte altre notizie.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl film da vedere stasera, 20 febbraio – Escape Plan – Fuga dall’inferno
Prossimo articoloIl “primo appuntamento” non si scorda mai, a Marzo su Real Time
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).