Jem (e Le Holograms) – la serie animata anni ’80 sbarcava in Italia 30 anni fa

Ebbene sì, ormai ci ho preso gusto: tornare indietro coi cartoni animati della mia infanzia è una cosa che adoro!

E se anche voi appartenete come me a quella categoria di nostalgici anni ’80 e ’90, penso non vi dispiacerà!

Qualche giorno fa abbiamo “festeggiato” il compleanno dell’anime made in Japan Lady Oscar.

Quest’oggi, invece, voglio ricordare insieme a voi un’ altra serie animata indimenticabile: JEM (titolo originale Jem & The Holograms).

Jem compie 30 anni

Diversamente da quasi tutti gli altri cartoni di quel periodo, che hanno origine nella Terra del Sol Levante, Jem è stato creato negli Stati Uniti.

E non è ispirato ad un fumetto, bensì ad una linea di bambole distribuita dalla Hasbro. La società ha collaborato con la casa di produzione Sunbow, per la realizzazione del cartone animato.

In America Jem esordì nell’ottobre del 1985 mentre in Italia sbarcò nel marzo del 1987. Esattamente l’8 marzo di quest’anno, quindi pochissimi giorni fa, ha spento 30 candeline.

I primi 15 episodi, trasmessi ogni domenica sera, avevano la breve durata di 7 minuti ciascuno. Successivamente furono “allungati” a 20 minuti, e inseriti nel pomeriggio di Bim Bum Bam.

In totale la serie animata è composta di 65 episodi, suddivisi in 3 stagioni.

Jem: la storia, i personaggi

Chiome voluminose e colorate, vestiti variopinti, spalline larghe, orecchini a stella, trucco marcato. Ecco il look delle star anni ’80. Nella realtà come nella finzione. Elementi caratteristici e incancellabili di Jem e Le Holograms!

Ma ora ricordiamo insieme la protagonista, o meglio, le protagoniste di questa fantastica serie animata!

LA TRAMA. Jerrica eredita dal padre una casa discografica in declino, la Starlight Music. Assieme ad essa, un computer dotato di personalità umana (femminile), dal nome Energy, con un “potere” straordinario.

Grazie a lei, e ai suoi ologrammi, Jerrica si trasforma nella popstar Jem, che assieme ad una band tutta al femminile, raggiunge un grandissimo successo, riuscendo così a risollevare le sorti della casa discografica e di un orfanotrofio di cui si occupava il padre, la Starlight House.

Il gruppo Jem & Le Holograms è così formato:

  • JEM – cantante dai capelli rosa
  • KIMBER – tastierista dai capelli arancioni (sorella di Jerrica)
  • AJA – chitarrista dai capelli blu
  • SHANA – batterista e bassista dai capelli viola

Eccole qua!

Ovviamente, come in qualsiasi storia, c’è sempre l’antagonista. In questo caso è il gruppo rivale di Jem e Le Holograms, lanciato dall’ex socio del padre di Jerrica.

La band  ha il nome di Misfits , capitanata dalla perfida Pizzazz, ed è quindi così composto:

  • PIZZAZZ – cantante e chitarrista dai capelli verdi
  • ROXY – bassista dai capelli blu
  • STORMER – tastierista dai capelli bianchi

Jem, non solo in tv

Le canzoni inserite negli episodi sono le stesse presenti nelle musicassette allegate alle bambole Hasbro.

Negli anni ’90 sono usciti 4 VHS (videocassette, musicassette… che ricordi!).

Con l’introduzione dei DVD, sono stati pubblicati diverse raccolte e cofanetti.

Nel 2015 Jem è stato riproposto sotto forma di film (nelle sale italiane è uscito nel 2016) ma si è rivelato un flop.

La sigla, come quella di tutti (o quasi) i cartoni degli anni ’80 e ’90, è interpretata da Cristina D’Avena e io vi lascio proprio con questo ricordo… le prime note sono rimaste indelebili nella mia mente e nel mio cuore! “Il mio nome è Jem, sono una cantante, bella e stravagante, ballo il rock’n’roll…”

(Se volete continuare il “viaggio” nelle serie animate della vostra infanzia, restate in attesa: io scriverò ancora, e ancora, e ancora…!)

Ecco la sigla di Jem!