Barbara D’Urso ringrazia per gli ascolti di Pomeriggio 5. Su Instagram: “Ti guardiamo perché non c’è altro”

Programmi tv pomeriggio Pomeriggio 5

Barbara D’Urso, da Canale5 complimenti per Pomeriggio 5. Ma i commentatori su Instagram: “Ti guardiamo solo perché non c’è altro”.

Barbara d’Urso massacrata dalla rete

“Nostra signora delle Faccette” ovvero la “Barbarella” nazionale, che qualcuno ha prontamente ribattezzato “Barbarazza” non pensava certamente di leggere un fiume infinito di critiche negative sotto il suo post Instagram e Facebook del comunicato stampa diramato da Canale 5 per gli ottimi  ascolti realizzati da Pomeriggio 5.

I complimenti di Giancarlo Scheri alla D’Urso

Ovviamente quando si ricevono degli elogi e dei complimenti fa piacere condividerli sui social soprattutto se sei un personaggio come la D’Urso che inevitabilmente divide l’opinione pubblica. Chi la ama incondizionatamente e  chi la odia a prescindere.

La conduttrice ha fotografato il comunicato stampa diramato da Mediaset nel quale il direttore di Canale 5, Giancarlo Scheri, si dice “orgoglioso dei risultati raggiunti da Pomeriggio Cinque” e si complimenta con la D’Urso “vera fuoriclasse del piccolo schermo che ogni giorno ha saputo informare, emozionare, divertire e sorprendere i fan”.

Il post Instagram della D’Urso le si rivolta contro

Questi sono solo alcuni dei tanti messaggi che si leggono sotto il post  di “Barbarazza”:

  • tuoi programmi ti rappresentano, sono una cagata napoletana come te
  • Nuoce gravemente alla salute! ! Anche la conduttrice. …..
  • Ti prego. Facci del bene. Smettila di fare televisione. Sei orrenda.
  • Ma lei è l unica in tv che quando viene ripresa ha tutta sta luce da madonnina che la circonda…bah.. dovrà nascondere rughe e occhiaie!!
  • Metto le cuffie e la musica quando ti sento nella tv di mia nonna ogni pomeriggio. Sei insopportabile . Mia nonna pensa lo stesso ma a quell’ ora non sa che guardare Programma di bassissima qualità. Orrendo proprio con luci e filtri bellezza ?
  • Ti guardano solo gli anziani e solo perché siamo troppo culturalmente arretrati per avere delle politiche di inclusione sociale per la terza età.

Insomma. Il tenore dei messaggi è questo. Più volte la D’Urso è stata “accusata” di fare della pornografia televisiva e sfruttare le tragedie della povera gente per fare audiance.

Sarà così? O crediamo alla buona fede di Barbara che dichiara puntualmente ogni pomeriggio di agire solo “col cuore”?

Diteci la vostra!!

CONDIVIDI