Ascolti tv ieri, Se Dio vuole vs Victoria | Dati Auditel 30 dicembre 2018

Victoria, Serie Tv su Canale 5

Penultimo giorno dell’anno. Cosa hanno visto i telespettatori in tv? Chi ha vinto, secondo gli ascolti tv di ieri, 30 dicembre 2018, la prima serata? Sulle due ammiraglie avversarie si sono scontrati il film Se Dio vuole e la serie tv Victoria. Sugli altri maggiori canali del digitale terrestre, invece, sono andati in onda tanti altri film, anche a tema natalizio, che sicuramente hanno incontrato i favori di ogni tipo di pubblico. Ecco quindi i dati Auditel della prima serata canale per canale.

Ascolti tv ieri, 30 dicembre 2018

RAI 1 – Se Dio vuole

Tommaso, stimato cardiochirurgo, ha costruito la sua famiglia con Carla e messo al mondo due splendidi bambini. Peccato però che Bianca sia diventata l’opposto di Andrea. La mancanza di passioni di Bianca è sempre stata compensata dai sogni di Andrea e dalla voglia di quest’ultimo di seguire le orme del padre almeno fino a quando il giovane non ha completamente cambiato atteggiamento. Il film con: Marco Giallini, Alessandro Gassman, Laura Morante e Ilaria Spada ha conquistato una media di 3.923.000 spettatori pari al 18% di share.

RAI 2 – Principe azzurro cercasi 2

La principessa Mia ha dovuto proseguire il suo addestramento reale. Proprio nel bel mezzo delle lezioni, però, ha scoperto di dover sposarsi per poter sedersi davvero sul trono di Genovia. La giovane, insieme alla nonna, ha quindi iniziato a cercare il pretendente giusto per le nozze, nonostante conoscere il compagno di una vita in soli 30 giorni fosse quasi impossibile. Il film ha appassionato una media di 1.956.000 spettatori per 8.8 punti percentuali di share.

RAI 3 – I dieci comandamenti Anime salve

Nell’ultimo appuntamento con la nuova stagione di Dieci comandamenti, la trasmissione di Domenico Iannacone, ci si è chiesto cosa potesse spinge un uomo libero a varcare la soglia di un carcere ogni giorno per anni. I riflettori si sono accesi sulla Compagnia della Fortezza formata da detenuti-attori. Il programma ha interessato, secondo gli ascolti tv di ieri, una media di 725.000 spettatori pari ad uno share del 3.3%.

RETE 4 – Lo specialista

Una bella bionda ha assoldato un ex agente della CIA perché uccidesse chi le aveva massacrato i genitori sotto gli occhi. L’eroe ha quindi dovuto vedersela con un ex collega che ha sempre odiato. Il film ha tenuto con il fiato sospeso una media di 1.131.000 spettatori con il 5.6% di share.

CANALE 5 – Victoria

Durante il Natale del 1846 Victoria, molto triste, ha dovuto effettuare tutti i preparativi per le feste senza la sua adorata baronessa Lehzen. Nel frattempo Albert ha trasformato il palazzo in un magico paese di festa perché ossessionato dall’idea di mettere in scena il perfetto Natale di famiglia. Le tensioni tra la coppia hanno però varcato ogni limite. La serie tv ha incollato davanti al piccolo schermo 1.286.000 spettatori pari al 5.9% di share.

ITALIA 1 – Very Big Show

Seconda prima serata all’insegna della comicità. Dopo Io sono Battista è andato in onda il Very Big Show. A far ridere i telespettatori della rete giovane di Mediaset è stato l’amato Andrea Pucci. I monologhi esilaranti di Pucci e le divertentissime incursioni di Katia Follesa hanno intrattenuto una media di 1.344.000 spettatori con il 7.2% di share.

LA7 – TUT Il Destino di un Faraone

La miniserie diretta da David Von Ancken con Ben Kingsley, Avan Jogia, Nonso Anozie e Sibylla Deen, che ha raccontato la straordinaria storia di Tutankhamon ha informato una media di 623.000 spettatori. Share pari a 2.8 punti percentuali.

TV8 – Johnny Stecchino

Il film cult con Roberto Benigni e Nicoletta Braschi ha raccolto, secondo gli ascolti tv di ieri, una media di 854.000 spettatori pari al 4.1% di share.

NOVE – Frankenstein Junior

Alla lettura del testamento del barone Victor Von Frankenstein si è potuto scoprire che l’eredità sarebbe andata al nipote Frederick, un brillante chirurgo di New York. Da qui Frederick Frankenstein ha dato inizio alla sua vera avventura in un viaggio che l’ha portato a riscoprire la sua famiglia e a vivere nel castello del nonno dove ha potuto dar vita ai suoi esperimenti. Il film ha portato a casa una media di 476.000 spettatori pari al 2.3% di share.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

1 commento

  1. Cosa commentare se non rinvangare che un po’ tra tutte le reti , per non parlare della TV di stato per il quale ci è stato imposto il famigerato canone, le riproposte di programmi datati come anche una serie infinita di film riproposti scambiandosele tra coloro che hanno il patrocinio dell’etere , il tutto oramai è solo un sopruso da accettare se proprio non vogliamo spegnere quel maledetto elettrodomestico e darsi alle sane letture. Ognuno naturalmente ha solo la scelta che come viene ricordata può fare ma resta sempre il fatto che anche se spento questo famigerato attrezzo ci costa e lo troviamo segnato nella bolletta della luce, l’unica cosa alla quale non possiamo rinunciare. Questa è LA DEMOCRAZIA BELLI MIEI e rassegnamoci a sopportarla come la migliore forma di governo anche se non proprio perfetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here