Ascolti tv ieri, Italo vs Umberto Tozzi – 40 anni che ti amo| Dati Auditel 25 agosto 2018

Ti amo Umberto Tozzi

Ultimo sabato di agosto, prima del ritorno in tv dei principali programmi ecco una delle ultime sfide estive. Cosa dicono gli ascolti tv di ieri, 25 agosto 2018, in merito al match fra il film Italo e la replica del concerto di Umberto Tozzi intitolato 40 anni che ti amo? Quanti telespettatori si sono sintonizzati sugli altri canali del digitale terrestre per seguire i programmi proposti in prima serata? Ecco tutti i dati Auditel.

Ascolti tv ieri, 25 agosto 2018

RAI 1. Il film drammatico Italo, tratto da una storia vera, ha raccontato la storia di un tenero cane e di un bambino solitario. Protagonisti della pellicola: Marco Bocci e Barbara Tabita. A vederlo sono stati in 2.153.000 telespettatori. Share del 13.90%.

RAI 2. Julia, tormentata dal suo passato, si è trasferita a Los Angeles con Shane, suo nuovo fidanzato, per ricominciare a vivere. Strani avvenimenti hanno però interrotto la sua felicità facendole pensare che i suoi demoni fossero riusciti a ritrovarla. Il film Il gioco dell’illusione ha tenuto con il fiato sospeso una media di 1.093.000 telespettatori per il 6.60% di share.

RAI 3. Un avido magnate delle ferrovie ha tentato di mettere le mani sul terreno di una vedova e per raggiungere il suo obiettivo ha assoldato un killer. In difesa della donna è però giunto un misterioso innominato. Questa la trama di C’era una volta il West che ha conquistato, secondo gli ascolti tv, una media di 1.045.000 telespettatori per 6.50 punti percentuali di share.

RETE 4. A Toronto un vecchio costruttore si è rifiutato di vendere un edificio al nuovo re del cemento. A causa di ciò è stato ucciso suo fratello e gli è stata recapitata una mano mozzata. Il detective Ryder ha assunto Frank per consegnare la macabra prova del delitto. L’episodio intitolato Senza scrupoli del telefilm Transporter ha entusiasmato 681.000 telespettatori. Il secondo episodio, invece, ha fatto registrare 743.000 telespettatori.

CANALE 5. La replica del concerto Umberto Tozzi – 40 anni che ti amo ha intrattenuto, secondo gli ascolti tv di ieri, una media di 1.263.000 fan del cantante per 8.30 punti percentuali di share.

ITALIA 1. Nel 1719 a. C. a Tebe, in Egitto, è nato un amore proibito tra il gran sacerdote Imhotep e l’amante del faraone. La ragazza per la disperazione si è però uccisa e il sacerdote si è lasciato andare a gesti disperati suscitando l’ira degli dei. Le divinità gli hanno così inflitto una tremenda condanna, quella di essere sepolto vivo nella città di Hamunaptra. Nel 1923: Rick O’Connell, Evelyn e Jonathan, alla ricerca del favoloso tesoro di Imhotep, hanno scatenato, invece, l’ira della Mummia provocandone, oltretutto, il risveglio. Il film La Mummia ha appassionato 948.000 telespettatori per il 6.10% di share.

LA7. Il commissario Laurence ha iniziato ad indagare su terribili omicidi in un centro di riabilitazione psichiatrica. Questa la trama della prima puntata in onda, in serata, de Little Murders by Agatha Christie. La serie televisiva francese, ispirata ai romanzi di Agatha Christie, ha raccolto 322.000 telespettatori. Share pari a 3.30 punti percentuali.

TV8. Mentre smaltiva i postumi di una nottata in discoteca Marchino, ex marito di Tiziana, all’alba di una domenica mattina ha ritrovato in una baracca poco fuori Pineta il cadavere di una giovane e bellissima ragazza. Viviani, al fianco della Fusco, ha iniziato ad indagare sul caso. Questa la trama de La tombola dei troiai ovvero l’episodio de I delitti del Barlume che ha ottenuto 308.000 spettatori ed l’ 1.90% di share.

NOVE. Joyce ha trovato un cadavere nel villaggio verde di Midsomer Florey mentre partecipava a un corso di pittura ad acquerelli. La donna ha riconosciuto il cadavere attribuendo il corpo all’anziana signorina Fairfax. L’ispettore Barnaby ha portato a casa una media di 199.000 telespettatori e 1.30 punti percentuali di share.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here