Ascolti tv ieri, Che tempo che fa vs New Amsterdam | Dati Auditel 23 dicembre 2018

che tempo che fa

Altra domenica, altra sfida fra: Che tempo che fa vs New Amsterdam. Chi ha vinto il quarto atto? Per ora per Fabio Fazio e Rai 1 la strada pare essere tutta in discesa. Cosa dicono gli ascolti tv di ieri, 23 dicembre 2018? Quanti telespettatori, invece, hanno fatto registrare gli altri maggiori canali del digitale terrestre? Ecco tutti i dati Auditel della prima serata.

Ascolti tv ieri, 23 dicembre 2018

Rai 1: Che tempo che fa

Nell’ultima puntata prima della pausa natalizia di Che Tempo che fa Fabio Fazio sono stati ospiti: Don Davide Banzato, missionario e assistente spirituale dell’associazione “Nuovi Orizzonti”, Pierfrancesco Favino e Margherita Buy protagonisti del film “Moschettieri del Re – La penultima missione” di Giovanni Veronesi. Oltre a loro anche: Roberto Bolle, l’Étoile dei due mondi che il 1° gennaio tornerà su Rai1 con il programma “Danza con me”. Il programma di Rai 1 ha intrattenuto una media di 3.951.000 spettatori pari al 17.3% di share mentre Che Tempo Che Fa – Il Tavolo ha interessato 2.920.000 spettatori pari al 17.2% di share.

Rai 2: Pretty Princess

La vita dell’adolescente e timida Mia Thermopolis di San Francisco è cambiata di colpo quando ha scoperto di essere una vera e propria principessa. Mia ha iniziato così un lungo viaggio verso il suo trono con accanto la severa nonna, la regina Clarisse. La pellicola ha appassionato una media di 1.986.000 telespettatori pari a 8.8 punti percentuali di share.

Rai 3: Natale all’improvviso

Sam e Charlotte, due anziani coniugi, hanno deciso di separarsi, ma hanno aspettato a dirlo ai figli e ai parenti solo dopo Natale, per trascorrere un ultimo cenone insieme. In realtà, però, sono tanti i segreti che tutti hanno nascosto alla famiglia. Il film ha entusiasmato una media di 1.014.000 spettatori pari ad uno share del 4.8%.

Rete 4: Sette spose per sette fratelli

Nell’Oregon dei fratelli tagliaboschi giovani e prestanti hanno avuto diverse difficoltà a trovar moglie. Per risolvere la situazione hanno così compiuto una specie di moderno ratto delle Sabine. Il film ha raggiunto, secondo gli ascolti tv di ieri, una media di 726.000 spettatori con il 3.4% di share.

Canale 5: New Amsterdam

Max si è occupato del complesso caso di Skillman, ovvero di un paziente affetto da cancro in fase terminale. Bloom, stremata per il doppio lavoro, ha rischiato di commettere un errore gravissimo. Il telefilm americano ha conquistato una media di 2.192.000 spettatori pari al 10.1% di share.

Italia 1: In-tolleranza zero

Nello spettacolo in scena al Teatro Nazionale di Milano Pucci ha sfondato le assurde porte che bisogna superare ogni giorno per tornare a casa “sani e salvi” a colpi di “intolleranza”. Lo show-man ha raccontato in modo esilarante la “fatica di vivere” di chi, a 50 anni, si trova a interagire nella vita di tutti i giorni con alcuni inconvenienti. La trasmissione ha fatto ridere una media di 1.690.000 spettatori con l’8.1% di share.

LA7: Tut – Il destino di un Faraone

Tutankhamon si è dimostrato più che mai determinato a ottenere il controllo del suo regno dopo che questo è stato sotto il controllo del potente Vizier Ay e dal generale Horemheb per quasi 10 anni. Questo è ciò che è successo nella nuova serie tv denominata Tut – Il destino di un Faraone. A sintonizzarsi su La7 sono stati 912.000 spettatori con il 4.4% di audience.

TV8: La notte dei record

Enrico Papi ha condotto una nuova puntata de La notte dei record. In tanti hanno tentato il Guinness World Record. Prova dopo prova, sfida dopo sfida, il programma ha tenuto con il fiato sospeso una media di 742.000 spettatori con il 3.5% di share.

Nove: Mamma ho preso il morbillo

Un bambino solo in casa, perché affetto da morbillo, ha ingaggiato un’ingegnosa lotta con un quartetto di ladri che, però, erano spie industriali a caccia di un microchip da dieci milioni di dollari. Il film ha portato a casa una media di 526.000 telespettatori pari a 2.4 punti percentuali di share.

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here