Anticipazioni Chi l’ha visto, puntata 18 aprile 2018

Chi l'ha visto

Nuovo appuntamento settimanale con Chi l’ha visto, il programma condotto con grande successo da Federica Sciarelli in prima serata su Rai 3

Anticipazioni della puntata di mercoledì 18 aprile di Chi l’ha visto. Questa settimana la giornalista Federica Sciarelli torna nuovamente ad occuparsi della tragica morte di Marco Vannini a poche ore dalla sentenza della Corte d’Assise di Roma.

Chi l’ha visto 2018: anticipazioni puntata 18 aprile

Mercoledì 18 aprile 2018 alle ore 21.15 circa su Rai 3 torna l’appuntamento con Chi l’ha visto condotto da Federica Sciarelli. 

Anche questa settimana la conduttrice parla di Marco Vannini, il 21 enne bagnino di Cerveteri ucciso lo scorso 17 maggio a 2015 nella villa della fidanzata Martina.

In compagnia della Sciarelli ci saranno i genitori di Marco che da tre anni a questa parte chiedono giustizia per la morte del proprio figlio. Una giustizia che finalmente sta per arrivare visto che mercoledì 18 aprile 2018 è attesa la sentenza della Corte d’Assise di Roma. I genitori di Marco, infatti, saranno negli studi per commentare in diretta la sentenza emessa verso la famiglia Ciontoli accusata di omicidio volontario.

Per dovere di cronaca ed informazione, ricordiamo che l’accusa ha differenziato i ruoli in questa tragica vicenda. La richiesta alla Corte d’Assise di Roma è: di 21 anni di carcere per Antonio Ciontoli, 14 anni di carcere per Maria Pezzillo, Martina e Federico Ciontoli. Infine sono stati richiesti solo 2 anni per Viola Giorgini, fidanzata di Federico Ciontoli, accusata di omissione di soccorso.

Chi l’ha visto: la storia di Marco Vannini

La storia di Marco Vannini ritorna protagonista in tv a Chi l’ha visto. Il celebre programma dedicato alle persone scomparse e ai casi di cronaca, accende ancora una volta i riflettori sulla tragica morte del 21 enne di Cerveteri.

Il 17 maggio del 2015 Marco Vannini è morto per un colpo di pistola a Ladispoli, mentre era ospite nella villa della fidanzata Martina. Al momento del tragico evento erano presenti tutti. Antonio Ciontoli, luogotenente della Marina Militare, la moglie Maria PezzilloMartina Ciontoli, il fratello Federico Ciontoli con la fidanzata Viola Giorgini.

Tutta la famiglia Ciontoli è accusata di omicidio volontario, mentre Viola Giorgini è accusata di omissione di soccorso. Finalmente dopo tre anni la famiglia di Marco Vannini potrà avere la giustizia tanto cercata.

Potrebbe interessarvi: Cyrano, Rai 3 chiude il programma di Gramellini e Angiolini

CONDIVIDI