Amanda Lear si racconta nel nuovo appuntamento con l’Intervista di Maurzio Costanzo

Amanda Lear Maurzio Costanzo

Lunedì 21 maggio torna in seconda serata su canale 5 l’appuntamento con l’Intervista di Maurizio Costanzo dove il brillante giornalista mette a nudo i personaggi che di volta in volta si siedono sulla sua poltrona prestigiosa.

Il giornalista attraverso un talk “face to face”, quasi intimo, suddiviso in step racconta la vita artistica e professionale dell’artista, corredati da foto o filmati, a volte anche inediti.

Amanda Lear si racconta a “l’Intervista” di Maurizio Costanzo in onda il 21 maggio

Il nuovo appuntamento con “L’intervista” di Maurizio Costanzo è per lunedì 21 maggio, in seconda serata, su Canale 5. Questa settimana risponderà alle domande del giornalista l’eclettica Amanda Lear, francese di nascita ma naturalizzata italiana, musa di Salvator Dalì.

L’artista ripercorrerà la sua carriera scandita da video e brani musicali che la coinvolgono a 360°. Amanda Lear si racconterà a cuore aperto al giornalista, in una narrazione scandita della sua vita artistica e professionale.

Amanda è stata una modella, una cantante, e anche una brillante conduttrice televisiva degli anni 80. Inoltre ha anche scritto dei libri e interpretato diverse pellicole.

Una carriera internazionale invidiabile, decollata sullo sfondo delle passerelle parigine per poi dedicarsi alla canzone prima e alla televisione dopo.

Eccovi uno stralcio de l’Intervista

Costanzo le chiede se mente sull’età anagrafica o se dice la verità. La donna con la sua solita ironia risponde:

L’anagrafica non mi interessa… […] Ancora adesso i ragazzi mi dicono “quanto sei bona”… Il complimento è lì…

Costanzo prosegue con l’ambiguità, con la quale Amanda ha costruito una carriera! Molti si sono interrogati se fosse veramente una donna o un trans e…

L’ambiguità? E’ quando la gente normale non riesce a capire bene cosa sei, chi sei… […] Io ho sempre dato l’immagine di una donna aggressiva… Un po’ maschile nell’atteggiamento… E la gente pensava: “una donna non si comporta così... Non è una donna vera”. Oggi tutte le donne sono così…

Costanzo prosegue con la domanda della domande, ovvero il suo legame con il grande Salvador Dalì:

Quando hai capito che eri innamorata di un grandissimo come Salvador Dalì?

La Lear risponde con il suo modo unico che spiazza decisamente tutti:

L’ho capito quando la moglie mi ha detto: “se lei vuole il mio posto questa è la mia stanza “. Non avevo mai incontrato una donna così, che non aveva la gelosia […] dopo è diventata la mia migliore amica e sono rimasta con questa strana coppia più di 15 anni

L’intervista infine tocca anche un altro punto, su un personaggio molto amato dal pubblico che ci ha lasciato da un pò di tempo. Un’icona della musica internazionale che ha calcato i palchi di tutto il mondo: David Bowie. La Lear lo ricorda con queste parole:

Era tenero, attraente… Intelligente […] un grande artista ma anche tormentato […] E’ stato il primo a credere in me come artista… Mi ha pagato le lezioni di canto. […] Si truccava più di me… Ma il problema dei maschi che si truccano è che non si struccano la notte per dormire […] mi sporcava il cuscino con il fondotinta.

Tutto questo e molto altro ne L’Intervista di Maurizio Costanzo, in onda lunedì 21 maggio in seconda serata su canale 5.

Per conoscere più da vicino una donna e un’artista che ha conosciuto un successo e una popolarità stratosferiche dalla Francia all’Italia passando per la Spagna, il Belgio, la Germania, la Grecia, la Finlandia, il Giappone e il Sud America.

mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here