Alberto Angela, nell’ultima puntata di ‘Ulisse’ il messaggio per salvare il pianeta

Alberto Angela Ulisse, Speciale Luna 50 anni

Ieri sera Alberto Angela ha concluso su Rai 1 il ciclo stagionale di ‘Ulisse – Il piacere della scoperta’. Una puntata speciale intitolata ‘Un pianeta Meraviglioso – il futuro da salvare’, che ha visto tornare in video il padre Piero a due anni dallo speciale sui 50 anni dallo sbarco sulla Luna. 

Alberto Angela da sempre impegnato in prima linea per la salvaguardia del pianeta, proprio al futuro della Terra e di noi abitanti ha voluto dedicare l’ultima puntata di questa fortunatissima stagione di ‘Ulisse – Il piacere della scoperta’.

Alberto Angela nell’ultima puntata di ‘Ulisse’, il messaggio per salvare il pianeta 

Il giornalista e divulgatore scientifico traccia la strada da seguire per un futuro migliore per il nostro pianeta: “Bisogna creare tecnologie e strategie economiche ed energetiche che abbiano meno impatto sull’ambiente. È questa la strada che, facendo anche dei sacrifici, dobbiamo continuare a perseguire alla ricerca di un equilibrio. E dobbiamo farlo il più rapidamente possibile” – ha dichiarato Alberto Angela.

Un messaggio che il conduttore ha voluto rivolgere soprattutto a chi abita il pianeta oggi, per fare in modo che chi vivrà sulla Terra domani erediterà un pianeta migliore: “Tutelare l’ambiente è una forma di altruismo enorme verso qualcuno che non conosciamo: dobbiamo salvare il nostro, ma soprattutto, il VOSTRO mondo. Non sappiamo chi siete, non vi conosceremo mai, ma abbiamo verso di voi l’obbligo di lasciarvi il miglior mondo possibile”. 

Ulisse – Il piacere della scoperta: il programma di Alberto Angela che non delude mai

Giunto alla sua ventunesima edizione, il programma televisivo ideato da Piero ed Alberto Angela, e condotto da quest’ultimo, va in onda dal 25 novembre 2000. Fino al 2018 ‘Ulisse’ andava in onda su Rai 3, poi traslocato su Rai 1 nello stesso anno.

Il programma comprende delle puntate speciali concentrate su un unico argomento come il Medioevo, Pompei, Venezia, solo per citarne alcuni. Il format si avvicina a quello degli Speciali di Superquark, programma portato al successo da Piero Angela.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here