Adesso tocca a me, la RAI ricorda Paolo Borsellino

adesso tocca a me bocci

Ricordare il giudice Paolo Borsellino. E’ ciò che la RAI preannuncia di fare con Adesso tocca a me, il film TV a lui dedicato che RAI 1 trasmetterà mercoledì 19 luglio 2017 in prima serata.

Prodotto da RAI Fiction con Aurora TV, il film TV “Adesso tocca a me” è una vera e propria docu-fiction sulla vita e sulla carriera del giudice Paolo Borsellino, diretta dal regista Francesco Micciché e scritta da Sandrone Dazieri, Giovanni Filippetto e dallo stesso Micciché.

La trama di Adesso tocca a me

La storia partirà dal 19 luglio 1992, data in cui il giudice Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia nell’attentato di Via D’Amelio, a Palermo, insieme a cinque agenti della sua scorta, quando erano passati appena 57 giorni dalla scomparsa dell’amico e giudice Giovanni Falcone.

Adesso tocca a me è, infatti, un mix di fiction, filmati di repertorio ed interviste dell’epoca, che ben ricostruiscono gli eventi capitati nella vita di Paolo Borsellino, che nel docu-film viene narrata dal punto di vista di Antonio Vullo, l’unico sopravvissuto alla strage.

Il cast di Adesso tocca a me

A dare il volto e la voce a Paolo Borsellino in Adesso tocca a me sarà Cesare Bocci.

Insieme a lui, nel cast dell’attesa docu-fiction di RAI 1, ci saranno anche gli attori Ninni Bruschetta (nei panni del questore Rino Germanà), Anna Ammirati (in quelli di Agnese Borsellino) e Giulio Corso (che interpreterà il narratore Vullo).

L’appuntamento con Adesso tocca a me è, dunque, fissato su RAI 1 a partire dalle ore 21.10 di mercoledì 19 luglio 2017, giorno di messa in onda del docu-film scelto dalla RAI in maniera non casuale in quanto il 19 luglio 1992 ci fu l’attentato che costò la vita al giudice Paolo Borsellino.

Del resto, non è la prima volta che la TV ricorda il giudice tragicamente ucciso dalla mafia. Tra le altre fiction, già nel 2012 proprio la RAI ha trasmesso Paolo Borsellino – I 57 giorni, con Luca Zingaretti protagonista, e nel 2004 anche Mediaset ha mandato in onda Paolo Borsellino, con Giorgio Tirabassi.

CONDIVIDI