Top Gear Italia Speciale Andrea Bocelli, Il 29 giugno su Sky Uno l’adrenalina corre veloce!

top gear italia

Top Gear Italia, il programma tutto dedicato ai motori, alle sfide automobilistiche torna su Sky Uno con una puntata speciale con un ospite d’eccezione: il tenore Andrea Bocelli.

Puntata davvero eccezionale dunque quella che andrà in onda il 29 giugno alle 20,55 su Sky Uno HD, visto che a guidare sarà il famoso tenore non vedente.

Ecco l’anteprima:

Top Gear: un programma colmo di adrenalina

Top Gear ricalca in pieno il formato originale della BBC, tutto incentrato sulle auto in cui i tre conduttori Jeremy Clarkson, Richard Hammon e James May si sfidavano a bordo di bolidi o auto improponibili su piste, circuiti o strade.

In seguito i tre storici conduttori vennero sostituiti da Chris Evans e Matt LeBlanc.

Italia Top Gear ha i volti di Joe Bastianich, Guido Meda e Davide Valsecchi che con l’ironia e lo stile provocatorio che contraddistingue anche la versione originaria, si sono sfidati in gare ad altissima velocità alla guida di potenti supercar.

In ogni puntata un ospite diverso si è cimentato alla guida in pista i cui tempi di percorrenza, hanno contribuito a creare la famosa classifica di Top Gear.

Sempre presente The Stig, ovvero un pilota professionista che effettua i test in pista la cui identità è assolutamente sconosciuta. The Stig infatti indossa sempre una tuta ignifuga ed un casco integrale. Il mistero sulla sua identità aleggia.

Andrea Bocelli: il sogno di guidare una supercar

Andrea Bocelli potrà vedere finalmente coronato il suo sogno: guidare una Supercar su una pista. Cosa non certo semplice per una persona che non vede, ma Bocelli non si è certo fermato davanti a nulla.

Dopo aver superato un esame di guida molto accurato e soprattutto senza alcun favoritismo o sconto da parte dei tre conduttori, si è messo alla guida della Supercar.

E che Supercar! Una Pagani rossa da ben 730 cavalli e del valore di circa due milioni e mezzo di euro. Che altro dire?

Bocelli non si è certo spaventato della portata di quel bolide, si è detto pronto e con estremo coraggio ha affrontato la prova.

Il tenore si è preparato molto bene per questa prova, completamente diversa dalle esibizioni canori a cui è abituato ed in cui è un maestro. Bocelli ha fatto suoi i tanti consigli snocciolatagli dai tre conduttori per riuscire al meglio nell’impresa tanto agognata.

Andrea Bocelli, il messaggio tra le righe

È importante il messaggio trasmesso da questo speciale proprio perché artefice di tale impresa è proprio una persona non vedente.

È la normalità il messaggio che vuole uscire ovvero che tutto è normale ed accessibile se si vuole, anche guidare una supercar da 730 cavalli senza avere il dono della vista.

Bocelli campione di coraggio e di audacia, vuole divenire d’esempio per tutti attraverso questa impresa incredibile.

Recentemente si è saputo che il tenore donerà una scuola ad un comune maceratese gravemente colpito dal terremoto del centro Italia dell’ottobre scorso.

Un esempio di grande generosità da un grande del mondo della musica che ora si è cimentato in un’altra grande impresa.

Allora segnate la data, SAVE THE DATE, il 29 giugno per seguire questa emozionante sfida con la velocità!

CONDIVIDI