The Voice of Italy 2018: promossi e bocciati dell’ultimo Knock Out

the voice 2018

Ultima puntata di Knock Out a The Voice of Italy 2018: ecco chi sono i cantanti promossi che ritroveremo la prossima settimana alle Battle

Continua la corsa verso la finale di The Voice of Italy 2018. Durante l’ultima puntata dei Knock Out, i giudici Al Bano, J-Ax, Cristina Scabbia e Francesco Renga hanno dovuto scegliere le ultime voci da portare in semifinale alle Battle. Ecco chi sono i promossi e i bocciati dell’ultima puntata del talent show di Rai 2.

The Voice 2018, 2° puntata di Knock Out: Team Al Bano e Team J-AX

La seconda sfida dei Knock Out di Al Bano ha visto scendere in campo uno dei papabili vincitori di questa edizione. Parliamo di Maryam Tancredi, la 19 enne di Napoli che con “Leave a light on” di Tom Walker ha coinvolto tutto il pubblico e gli stessi coach. Standing ovation per lei che stacca così un biglietto di sola andata per la Battle del 3 maggio.

Eliminati, invece, Selenia Stoppa, Michele Mirenna e Virginia Dioletta.

Nel primo gruppo di Al Bano, invece, vince Raimondo Cataldo con una straordinaria versione di It’s a Man’s Man’s Man’s World di James Brown. Il 26 enne di Mantova è il prescelto dal cantante di Cellino San Marco costretto a salutare: Angela Semerano, Simona Marcelli e Stefania Calandra.

Nel team di J-Ax è Beatrice Pezzini a conquistare il cuore del rapper. Sulle note di “Beautiful” di Christina Aguilera, la studentessa di Verona convince sia il pubblico che il coach. Eliminati, invece, la giovanissima Kymberly Mandriaga, il duo Uramawashi e il 16enne Roberto Tornabene.

The Voice 2018, seconda puntata di Knock Out: Team Renga e Team Cristina

Scelta difficile, invece, per Francesco Renga chiamato a decidere quale voce portare avanti alle Battle. A convincerlo è la 21enne Marica Fortugno che interpreta “Senza fare sul serio” di Malika Ayane. Una performance che non convince del tutto, ma che nonostante ciò ha spinto l’ex voce dei Timoria a preferire la ragazza a Michelangelo Falcone, Mirko Carnevali e Annalisa Perlini.

A sorprendere, in positivo, è il Team Cristina. L’anima rock della vocalist dei Lacuna Coil si intravede anche nei brani assegnati ai suoi ragazzi. A convincere nel primo gruppo è Andrea Butturini chiamato ad interpretare una versione riarrangiata di “Amore che vieni, amore che vai” di Fabrizio De André.

Eliminate, invece, Graziana Campanella e Asja Cresci. Mara Sottocornola, invece, viene ripescata e stillata nel team di Al Bano.

Nel secondo gruppo del Team Cristina la scelta è abbastanza semplice. A passare alle Battle è Alessandra Machella che convince tutti con la sua versione di “Quali alibi” di Daniele Silvestri.

Non passano il turno, invece, Alessio Parisi, Marco Priotti e Ylenia Aquilone.

L’appuntamento con la prima Battle di The Voice of Italy 5 è per giovedì 3 maggio in prima serata su Rai 2

CONDIVIDI