Takers – Opinioni e recensione del film

Takers film 2010

Takers è un film del 2010 di genere Thriller/Azione, diretto da John Luessenhop, con protagonisti Matt Dillon, Paul Walker, Idris Elba, Jay Hernandez, Michael Ealy, T.I., Chris Brown, Hayden Christensen, Zoe Saldana. Il film ha una durata di circa 107 minuti. Ecco la nostra opinione e recensione sul film.

La Trama del film Takers

Un’esperta banda di rapinatori di banche, includente Gordon Jennings, John Rahway, A.J. e i fratelli Jake e Jesse Attica, ha appena completato con successo l’ultimo colpo e, nell’attesa della prossima missione, si gode l’ingente somma guadagnata.

Il gruppo, specializzato nell’assalto a furgoni portavalori o a filiali di banche, deve anche fare i conti con problemi personali, ognuno alle prese con questioni relazionali o di altro tipo.

Il loro passato leader, Ghost, è inoltre in galera dopo essere stato catturato in una precedente rapina cinque anni prima e Jake si è fidanzato nel frattempo con la bella Lilly, l’ex-ragazza del capo.

Quando proprio Ghost esce dal carcere per uno sconto di pena dovuto alla buona condotta, con lo stupore degli altri membri che erano ignari dell’avvenuta liberazione, le cose rischiano di complicarsi, tra il timore di possibili rancori e i sospetti che non tutto sia quel che sembra.

Il neo uomo-libero propone ai suoi vecchi soci un nuovo incarico che potrebbe sistemarli per sempre: dodici milioni di dollari contenuti all’interno di un camion portavalori. Dopo un’iniziale reticenza il team accetta, ma il detective della polizia Jack Wells è sulle loro tracce e cercherà di incastrarli in ogni modo.

La recensione del Film Takers

Un heist-movie di nuova generazione che guarda all’approccio testosteronico dei vari Fast & Furious, con tanto del compianto Paul Walker, storico e indimenticato protagonista della saga su quattro ruote (prossima, come annunciato da Vin Diesel, ad arrivare al decimo capitolo entro il 2021), nei panni di uno dei componenti della banda.

Il regista John Luessenhop non va per il sottile nella messa in scena pop e moderna, adottando uno stile secco e veloce impostato su un ritmo narrativo al fulmicotone, destinato a condurre la storia ad un epilogo dopo il quale niente sarà più come prima.

Piuttosto che ammantarsi di una malinconia che sarebbe stata più consona a certe dinamiche (basti pensare che tra le fonti d’ispirazione è citato, impropriamente, un classico del calibro di Heat – La sfida), Takers procede per accumulo di situazioni e personaggi, rischiando che le rapide caratterizzazioni non imprimano la giusta personalità a tutte le figure coinvolte, spesso marcando soltanto certi tratti distintivi.

I cento minuti di visione sono così improntati ad un ludico divertimento di genere, capace di coinvolgere il pubblico di riferimento senza troppe difficoltà ma anche senza ulteriori aspettative di sorta se non quella di assistere ad un frenetico luna park di sparatorie e inseguimenti, con la presenza del coriaceo detective di Matt Dillon a infondere ulteriore pepe e suspense alla vicenda.

Il resto del numeroso cast vanta interpreti ben conosciuti come Idris Elba, Hayden Christensen e Zoe Saldana, volti che confermano l’anima di un’operazione dal notevole sex-appeal che guarda più all’avvincente estetica che a una sostanza realmente originale. Per la serie, prendere o lasciare.

mm
Appassionato di cinema fin dalla più tenera età, cresciuto a pane (anzi focaccia, da buon genovese) e classici hollywoodiani e scoperto, con il trascorrere degli anni, il fascino di cinematografie più sconosciute e di nicchia. Amante della Settima arte a 360 gradi, senza restrizioni geografiche o temporali di sorta, scrivo nel settore su svariate testate da quasi quindici anni, dopo una precedente esperienza nell'ambito della critica musicale. Con un debole per il tennis (primo estimatore di Roger Federer), il rock dalle sonorità più estreme a quelle più leggere e cantautoriali, e la birra artigianale, perché una buona pinta, insieme a un film, ci sta sempre bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here