Sta per chiudersi un anno -il 2016- nefasto per lo star system. Vediamo insieme tutte le morti celebri.

Cari followers di SuperGuidatv, il 2016 è in dirittura di arrivo, e tra non molto daremo il benvenuto al nuovo anno, il 2017.

Se volessimo seguire le credenze popolari che recitano :” anno bisesto, anno funesto” dovremmo arrenderci all’evidenza che è stato in effetti cosi!

Quest’anno non ha fatto sconti, portandosi via una <moltitudine di eccellenze>, del mondo della musica, del cinema, e anche della politica.

Un 2016 nefasto, da dimenticare assolutamente

Tanti i personaggi famosi dello star system che ci hanno lasciato , passando per la  politica, la  cultura e lo sport. Ve ne riporterò alcuni, quelli che per me hanno un valore storico e una valenza “affettiva”.

1 gennaio, ci lascia  Natalie Cole, figlia d’arte e splendida voce jazz

6 gennaio:muore  Silvana Pampanini, la “bellezza in bicicletta”

11 gennaio: si pegne David Bowie, il “duca bianco” del rock

14 gennaio: ci abbandona  Alan Rickman, il prof. Piton di Harry Potter

19 gennaio: il cinema italiano in lutto  per il maestro Ettore Scola

18 aprile: ci lascia  Karina Huff, la Susan di “Sapore di mare”

21 aprile il re del pop: Prince a soli 57 anni

E poi ancora:
  • 28 maggio – Giorgio Albertazzi
  • 4 giugno –Muhammad Ali, il re indiscusso del pugilato, si spegne a Phoenix a 74 anni
  • 7 giugno- unico e inimitabile gigante buono Bud Spencer
  • 29 luglio- muore Marta Marzotto ed il 30 Luglio l’Italia piange Anna Marchesini
  • 29 agosto- il mondo piange  il genio  della risata Gene Wilder
  • 28 settembre – Muore l’ex presidente israeliano e Nobel Shimon Peres
  • 13 ottobre Dario Fo, 27 ottobre Luciano Rispoli il conduttore gentiluomo
11 novembre il poeta della musica : Leonard Cohen

E come non ricordare in questa  triste carrellata  George Michael? Il suo  successo palnetario non è bastato a farlo uscire dalla depressione e dalla dipendenza dalle droghe. Il suo enorme patrimonio sarà diviso tra l’attuale compagno e i figli di alcuni amici, a lui cari.

Oltre all’associazione di beneficenza da lui fondata e finanziata. Ancora una volta un esempio di grande umanità e generosità di questo artista, che ha soli 53 anni, ha visto il suo “Last Xmas”

E chiudiamo con Carrie Fisher,la principessa Leila di “Star Wars”, morta ieri (Leggi qui)

Ve ne sarebbero ancora molti altri che non ho menzionato, tuttavia confido che nei nostri pensieri e nei nostri cuori è ancora vivo il ricordo di coloro che ci hanno lasciato in questo 2016 da dimenticare!

CONDIVIDI
Articolo precedenteProgrammazione tv del 28 dicembre 2016 – prima serata | Toy Story 3
Prossimo articoloIl film da vedere stasera, 29 dicembre – L’incredibile vita di Timothy Green
mm
Mi piace leggere, seguire tv, cinema, spettacolo, gossip, politica, e mi piace sognare... Amo tutto ciò che è latino/americano infatti via web seguo programmi americani e argentini.Odio le persone invadenti e stupide, ipocrite e bigotte, cattive e invidiose .Che non ti guardano mai negli occhi perchè sono impegnate a guardare altrove, magari ad imparare a memoria i vestiti che indossi. Quelle che ti interrompono mentre parli e che pensano che il mondo giri intorno a loro.. Quelle che pensano di sapere tutto, e di avere la verità in tasca. A quelli che si ammantano di luce e di saggezza, ma che in definitiva sguazzano nella loro m..... che, a loro dire, puzza meno di quella degli altri. Detesto l' ipocrisia in tutte le sue sfumature.Detesto la lealtà politica(non ve ne è nessuna) Amo le persone schiette, dirette, che non hanno paura di prendere posizione anche se risulta molto impopolare. Amo la sincerità, anche se fa male . Il rispetto, sopra ogni cosa è qualcosa di nobile e seducente che suscita un interesse immediato..