Si è spento nella notte Niki Giustini, comico della tradizione toscana. Il triste saluto di Pieraccioni sui social.

E con questo post, e queste parole che l’attore e regista toscano Leonardo Pieraccioni dice addio al suo caro amico Niki Giustini.

Caro Niki, per me sarai sempre così: allegro, sorridente, sempre pronto alla battuta e soprattutto una persona buona. Ciao amico mio!

Niki Giustini -comico della tradizione toscana- è morto

È morto uno dei comici della tradizione toscana, grande amico di :

  • Leonardo Pieraccioni,
  • Giorgio Panariello e Carlo Conti
  • e protagonista della tv degli anni ’90.

Ad inizio dicembre l’attore e scrittore toscano era stato ricoverato in ospedale-Il Cisanello di Pisa– a causa di un malore e non si è più ripreso. E infatti morto nelle notte, a causa di alcune complicazioni.

La notizia ha lasciato basita l’intera città, vista anche la giovane età dell’attore -soli 52 anni-. Pieraccioni e Giustini erano grandi amici da moltissimo tempo, si erano infatti conosciuti nel 1983 a Benevento durante il servizio militare.

Niki Giustini, gli esordi e la carriera

Dotato di una vena comica ed umoristica, era molto abile nelle imitazioni. Le sue apparizioni televisive iniziano dal 1989 in Vernice fresca, trasmissione toscana di successo in onda su Cinquestelle, condotta da Carlo Conti.

Questo programma ha costituito il trampolino di lancio anche per altri famosi comici toscani del calibro di Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello.

Nel 1990 entra nel cast  di “Stasera mi butto” con Gigi Sabani su Rai Uno. E da qui decolla la sua carriera con numerosi programmi:

  • Ricomincio da due condotto da Raffaella Carrà presentando  anche una striscia preserale il “TGX”.
  • Nel 1992 è conduttore dell’anteprima del Festivalbar, in un’edizione condotta da Gerry Scotti
  • Segue poi, Aria Fresca, programma condotto da Carlo Conti su Telemontecarlo.
  • Di recente, anche nel cast di “Giass”, condotto da Luca e Paolo nel 2014.
  • Era insegnante presso la scuola di comicità a Firenze “Accomilab”.

Al suo attivo ci sono inoltre, diverse pellicole cinematografiche per la regia  di Pupi Avati e dell’amico Pieraccioni.