Sanremo 2019, Paola Turci con “L’ultimo ostacolo” | testo e video

Paola Turci a Sanremo 2019
Paola Turci a Sanremo 2019

Paola Turci ritorna in gara a Sanremo 2019 con “L’ultimo ostacolo”, un invito a non arrendersi mai dinanzi alle difficoltà della vita: ecco testo e video

Paola Turci torna a Sanremo 2019 più forte che mai. “L’ultimo ostacolo” è il titolo del brano co-scritto con Luca Chiaravalli in cui la cantautrice romana torna sul palcoscenico del Teatro Ariston a due anni di distanza dal grande successo di “Fatti bella per te”.

Paola Turci a Sanremo 2019 con “L’Ultimo ostacolo”

Ci sarà anche Paola Turci in gara a Sanremo 2019 con “L’ultimo ostacolo“, una canzone scritta a quattro mani con Luca Chiaravalli in cui si parla di vita e coraggio. In particolare la cantautrice ha voluto cantare le difficoltà e gli ostacoli che tutti i giorni la vita ci chiama ad affrontare, ostacoli a cui non bisogna mai arrendersi. Una filosofia di vita e di forza che la cantante collega al padre, che le ha insegnato ad andare sempre avanti e a superare ogni difficoltà della vita. Ecco cosa ha dichiarato a Tv Sorrisi e Canzoni:

Il testo l’ho stravolto perchè ho voluto metterci del mio, ispirandomi a mio papà, che non c’è più. Per me da bambina era un supereroe che mi prendeva la mano e mi faceva guardare il mondo.  Il messaggio è questo: ci sono tanti ostacoli nella vita, non hanno mai fine e dobbiamo darli per scontato, ma ho scelto di non vivere pensando a quello. Preferisco ricordare che non sono sola.

A due anni di distanza da “Fatti bella per te”, Paola Turci torna in gara con una canzone che ha colpito molto la commissione artistica di Sanremo e lo stesso conduttore Claudio Baglioni. Durante la serata dei duetti di venerdì 8 febbraio, a cantautrice romana canterà il brano con Beppe Fiorello.

L’ultimo ostacolo: testo e video

Fermati
Che non è l’ora dei saluti
Vieni qui
E abbracciami per due minuti
Guardaci
Da fuori siamo la fotografia del giorno di un mio compleanno
Ricordo quando tu mi hai detto «non aver paura di tremare»
Che siamo fiamme in mezzo al vento, fragili ma sempre in verticale
Magari no non è l’ultimo ostacolo
Ma è bellissimo pensare di cadere insieme
Piove però siamo fuori pericolo
Riusciremo a respirare
Nel diluvio universale
Vetri che
Si appannano dal nostro lato
Scriverci
Parole grandi con un dito
Lettere
Che sbiadiranno solo per metà ma che riscriveremo ancora
Che siamo fiamme in mezzo al vento
Fragili ma sempre in verticale
Magari no, non è l’ultimo ostacolo
Ma è bellissimo pensare di cadere insieme
Piove però siamo fuori pericolo
Riusciremo a respirare
Nel diluvio universale
E cambieremo mille volte forma e lineamenti per non sentire l’abitudine
Ci saranno appuntamenti che sarai obbligato a perdere
E ci impegneremo a stare meglio quando far di meglio non si può
Magari no, non è l’ultimo ostacolo
Piove però siamo fuori pericolo
Riusciremo a respirare
Nel diluvio universale
Ci vedranno attraversare
Nel diluvio universale

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here