Sanremo 2019, Francesco Renga con “Aspetto che torni” | testo e video

Francesco Renga

Francesco Renga torna in gara a Sanremo 2019 con “Aspetto che torni”, una ballad che anticipa il nuovo album di inediti: ecco testo e video

Ci sarà anche Francesco Renga tra i protagonisti della 69esima edizione del Festival di Sanremo 2019. Il cantante è pronto a salire sul palcoscenico con una canzone co – scritta con Bungaro dal titolo “Aspetto che torni“.

Aspetto che torni: Francesco Renga torna a Sanremo

Una canzone intensa e ricca di grandi emozioni. Si presenta così “Aspetto che torni“, il brano presentato in gara a Sanremo 2019 da Francesco Renga che racconta di un nuovo amore, di una nuova prospettiva di vita, delle presenze e delle mancanze. “Aspetto che torni” è un’intensa istantanea del Francesco di oggi.

La canzone porta la firma di Renga, Bungaro, C. Chiodo e Rakele e durante la serata dei duetti di venerdì 8 febbraio verrà riproposta proprio con l’autore Bungaro e l’étoile Eleonora Abbagnato insieme all’étoile Friedemann Vogel.

Durante le varie serate, Francesco Renga sarà diretto dal Maestro Roberto Rossi e possiamo anticiparvi che indosserà abiti dello stilista bresciano Maurizio Miri e gioielli Emanuele Bicocchi.

Aspetto che torni di Renga: testo

Io che guardo sempre il cielo
E sogno ancora di volare
Ogni volta più lontano e poi
Non so più come tornare
Con un poco di fortuna
E due stelle da seguire
Ho trovato le tue braccia ad aspettare.
Cerco ancora nei miei occhi
Il sorriso di mia madre
Mi manca da trent’anni e
Vorrei dirle tante cose
Che mio padre adesso è stanco.
E forse sta per arrivare
Che la ama più di prima
Ed è l’unica cosa che sa ricordare
C’è un universo che mi riempie le mani
Il mondo si perde
Tu invece rimani
C’è un mare dentro negli esseri umani
Aspetto che torni stasera
Per stare con te
Oggi voglio camminare
Come un treno sui binari
Diventare un’emozione che attraversa i tuoi pensieri
E seguirti tra le cose che ogni giorno devi fare
Come vento per poterti accarezzare
E guardarti mentre dormi
Che mi sembra che sorridi
Ed entrare nei tuoi sogni
Di nascosto come i ladri
Per rubarti la bellezza
Che nemmeno sai di avere
C’è un universo che mi riempie le mani
Il mondo si perde
Tu invece rimani
C’è un mare dentro negli esseri umani
Aspetto che torni stasera
Sei l’ossigeno che cerco quando resto senza fiato
Il coraggio che mi serve quando sono disperato
La sorpresa che ogni volta
Mi fa sentire vivo
Tu sei
Tu sei
Tu sei
Tu sei
Un universo che mi riempie le mani
Il mondo si è perso
Tu invece rimani
Un mare dentro nei nostri destini
Io aspetto che torni stasera
Aspetto che torni

Aspetto che torni: video

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here