Il ritorno di Rachel Zoe

Se anche voi siete appassionate di moda, e il vostro chiodo fisso sono gli abbinamenti vestiti – accessori, non potete perdere The Rachel Zoe Project.

Questo docu reality, infatti, segue le vicende della stilista statunitense, famosissima in America (dove è un’autentica celebrità) che, negli anni novanta, dopo aver fatto la gavetta con il ruolo di fashion assistent, per alcune importanti riviste americane, decide di mettersi in proprio adibendo a studio il suo monolocale a New York e vestendo per prime star di quel periodo, del calibro dei Backstreet Boys e Britney Spears.

Nel corso degli anni la sua fama è andata sempre crescendo, dandole modo di lavorare a stretto contatto con esponenti dell’ambiente musicale, della moda ecc… aumentando ulteriormente il lavoro che, non riuscendo a svolgere più da sola, l’ha costretta ad assumere dei collaboratori: Taylor e Brad.

Gli episodi infatti trattano aspetti di vita privata (i rapporti con l’innamoratissimo e paziente marito Rodger, a volte conflittuali per il fatto che il tempo che dedica al lavoro è spesso maggiore di quello dedicato al loro rapporto), e di lavoro durante i quali non mancano consigli di moda da parte di Rachel magari durante la preparazione di qualche sfilata importante (dalla settimana della Moda a Milano, passando persino alla notte degli Oscar) senza tralasciare qualche momento in cui la tensione è alle stelle come il mancato recapito di un out fit “urgente” per una certa star, che non mancherà di chiamarla infuriata per avere spiegazioni a riguardo.

Insomma uno scoppiettante format in cui si mescolano moda, vita privata ed immancabili conflitti tra Rachel e i suoi “clienti” che diventeranno inevitabilmente scontri tra lei e i suoi fidati assistenti.

Riuscirà a tenere sempre tutto sotto controllo, o sul più bello le cose le sfuggiranno di mano, rovinando così un evento fondamentale per la sua carriera?

Non ci resta che scoprirlo insieme su La5.

Buon divertimento!

Domenica alle 10:00 (su La5 canale 30)

CONDIVIDI