Pechino Express 2018, Eleonora Brigliadori rompe il silenzio: “Polemiche sterili”

Pechino Express Eleonora Brigliadori

Impazzano sul web e sui social le polemiche contro Pechino Express 2018. Eleonora Brigliadori ha però finalmente rotto il silenzio e su Facebook ha risposto ai detrattori annunciando: “Polemiche infondate … mi presenterà regolarmente“. Il post è giunto troppo tardi. Dopo quanto successo negli ultimi giorni il suo destino, infatti, era già stato deciso.

Nel testa a testa fra gli utenti social e Rai 2 o la produzione di Pechino Express 2018 hanno vinto i primi. La Brigliadori non prenderà parte al programma. Rai 2 lo ha deciso questo pomeriggio.

Pechino Express 2018: Eleonora Brigliadori e le polemiche

Cosa è successo? Come mai i telespettatori si sono scatenati contro Pechino Express 2018? A non piacere a molti fan del programma e utenti dei social è stata la scelta di includere nel cast Eleonora Brigliadori. Quest’ultima, infatti, sarebbe dovuta partire insieme al figlio e completare così la lunga lista delle coppie partecipanti.

Quando è stato annunciato il suo nome in molti hanno espresso il loro dissenso ritenendo che tale personaggio non avrebbe dovuto ricevere altro spazio, soprattutto in prima serata, per divulgare le sue teorie.

In tanti hanno ricordato il servizio di Nadia Toffa a Le Iene. L’inviata del programma di Italia 1 si recò dalla Brigliadori per chiederle spiegazioni in merito alle sue affermazioni riguardanti il divieto per i malati di cancro di curarsi con la chemioterapia, ma venne aggredita.

Qualcuno, poi, ha sottolineato proprio i post della Brigliadori contro la stessa Nadia Toffa.

Pechino Express 2018: la replica di Eleonora Brigliadori su Facebook

Eleonora Brigliadori su Facebook ha risposto al polverone che si è scatenato scrivendo: “Nonostante le violente polemiche che si sono scatenate sul web, da qualche giorno a questa parte, e che sono totalmente inappropriate ed infondate comunico che mi presenterò regolarmente e contrattualmente, insieme a mio figlio Gabriele, nel luogo prefissato e comunicatoci, già da tempo, quale punto di raduno per la partenza del programma televisivo Pechino Express“.

Insomma nessuna retromarcia. I detrattori non hanno spaventato la Brigliadori pronta a prendere parte al programma. Ci hanno pensato altri a fermarla.

Eleonora Brigliadori non parteciperà a Pechino Express 2018. Questa è la notizia che molti attendevano.

Come gli amanti del reality ricordano già in passato ci fu una situazione analoga. Il veto dei dirigenti Mediaset vietò a Wanna Marchi e alla figlia Stefania Nobile di prendere parte al GF Vip.

La Brigliadori ha poi concluso il messaggio dicendo: “Nel corso del programma stesso avrò modo di chiarire che non ho inteso offendere nessuno ma esprimere il mio parere, ben conosciuto, per altro, su di una materia così delicata. Aaron Noel #pechinoexpress“.

Appresa la decisione di Rai 2, però, il post è magicamente sparito da Facebook.

Pechino Express 2018: Eleonora Brigliadori è Aaron Noel

Perché a fine post Eleonora Brigliadori si è firmata Aaron Noel? A spiegarlo è stata lei stessa. Dopo gli attacchi de Le Iene per i suoi metodi di cura, dopo essere stata allontanata dallo studio del Maurizio Costanzo Show per le sue convinzioni in campo medico, la Brigliadori ha voluto tagliare tutti i ponti con il passato.

Eleonora Brigliadori non esiste più sul piano pubblico, Aaron Noel è il nome spirituale che denota un cambiamento totale di prospettiva nell’attività di divulgazione antroposofica a partire dal 17 febbraio 2017“.

Eleonora Brigliadori è stata calunniata e infamata“, scrive la stessa Brigliadori. Il motivo? Si legge poco dopo.  “Sono stata derisa, emarginata per le mie battaglie contro i vaccini, contro gli psicofarmaci, contro la radio e chemio, contro l’asportazione inutile del seno”. 

 

–> LEGGI QUI LA DECISIONE DELLA RAI sulla partecipazione della Brigliadori a Pechino Express 2018

mm
Sono una giornalista pubblicista e amo la televisione, anche i programmi trash. Una mia prof del liceo mi ha insegnato che bisogna avere la mente aperta e guardare sempre tutto. C’è un tempo per ogni cosa: un tempo per  un bel documentario, un tempo per un talk polito e un tempo per Gemma e Giorgio o il GF Vip.   Potrei riguardare all'infinito le puntate di Grey’s Anatomy e Una Mamma per amica. Divisa fra Emilia Romagna e Abruzzo, amo viaggiare e scoprire piccoli angoli di Paradiso anche se il mio habitat naturale è la spiaggia.