Palinsesti Rai 2019/20, fuori “Tutto il mondo è paese”: Mimmo Lucano si scaglia contro Salvini

Il sindaco mimmo lucano

Ieri sono stati presentati i Palinsesti Rai 2019/20 per la stagione autunnale. Tante novità e riconferme. Molte indiscrezioni dei giorni passati sono state confermate. Tra le proposte per le serie tv in onda sui canali della rete pubblica, manca però “Tutto il mondo è paese” prodotto da Picomedia e Rai Fiction con Beppe Fiorello.

Palinsesti Rai 2019/20, fuori “Tutto il mondo è paese”

La serie televisiva “Tutto il mondo è paese” resta fuori dai Palinesti Rai 2019/20. La notizia è stata annunciata durante la conferenza stampa dall’ad della RAI Salini: “Non è prevista collocazione nel palinsesto“. La serie tv, che racconta il nuovo modello di accoglienza del sindaco di Riace Mimmo Lucano, era già stata sospesa lo scorso anno.

Proprio in quell’occasione, l’attore Beppe Fiorello si era sfogato su Twitter: “Non è la prima volta che una mia fiction viene bloccata. Anni fa le foibe, il governo di allora non gradì; poi la storia di Graziella Campagna, l’allora Min. della Giustizia si indignò; ora Riace, bloccata perché narra una realtà e nessuno/a dei miei colleghi si fa sentire”

Questa volta, invece, il fratello di Rosario si è detto speranzoso: “Secondo me c’è una speranza per il futuro prossimo: se la Rai ha prodotto questo film, vuol dire che ci ha creduto. Non so dirvi quando, ma sono convinto che vedremo la storia di Riace”.

Mimmo Lucano contro Salvini

La sospensione della serie tv “Tutto il mondo è paese” ha indignato anche l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano, che domani sarà al Tribunale di Locri per la sua prima udienza e che attualmente è sottoposto al divieto di recarsi a Riace.

Lucano ha commentato così la scelta della Rai di sospendere ancora la serie tv su Riace: “Non mi sorprende per niente e non è certo una novità. Da parte della Lega c’è una chiara censura per sopprimere i messaggi positivi e di speranza che sarebbero stati visti da 8 milioni di spettatori”

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here