Netflix, quello che vedremo nei prossimi mesi

netflix italia e sky

Grandi novità in arrivo sulla piattaforma di Netflix che in occasione dell’evento See What’s Next tenutosi a Roma ha annunciato dieci serie prodotte in Europa

Netflix strizza sempre di più l’occhio all’Italia. Durante l’evento See What’s Next di Roma, il colosso fondato da Reed Hastings e Marc Randolph ha annunciato in anteprima assoluta alcuni dei progetti che vedremo nei prossimi mesi. Confermata la terza stagione di Stranger Things e la seconda de La Casa di Carta, ma anche una serie di produzioni europee e italiane.

Netflix: boom di iscritti nel mondo

Tante serie tv, esclusive e un film made in Italy. Sono queste alcune delle novità che Netflix ha in serbo per i milioni di utenti abbonati al servizio di streaming. Un catalogo di primissimo livello con serie e fiction che provengono da ogni parte del mondo.

Non più l’America, ma anche l’Africa, il Medio Oriente e l’Europa si aprono alla piattaforma di intrattenimento online che ha registrato un vero e proprio boom nell’ultimo trimestre. Stando ai dati ufficiali, l’azienda americana avrebbe acquisito 8,3 milioni di nuovi utenti arrivando alla cifra record di 117,6 milioni nel mondo.

Numeri destinati a salire ancora se guardiamo con attenzione al catalogo proposto dall’azienda fondata da Reed Hastings e Marc Randolph. Oltre alla conferma di alcune serie diventate dei veri e propri cult come “La Casa di Carta” e “Stranger Things“, per i prossimi mesi la piattaforma online si arricchirà di 10 nuove produzioni.

Netflix: 10 nuove produzioni in arrivo

Si tratta di 10 prodotti europei. Dai Paesi Bassi arriva la prima fiction made in Holland, dalla Francia la serie “Mortel“, mentre dall’Italia la serie dal titolo “Luna Nera” e il film “Rimetti a noi i nostri debiti“.

Tra le nuove produzioni anche la Germania con la serie “The Wave“, la Spagna con “La Casa di Carta Parte 3” e l’Inghilterra con “The English Game” e “Turn Up Charlie“. Non mancheranno poi documentari e docu-serie come “The Staircase” prodotta in Francia, ma girata in America.

Spazio poi anche a storie provenienti dalla Polonia, Libano, Scozia, Svezia e Giordania. Un mix di generi e forme di intrattenimento che andranno ad arricchire l’ampio e variegato catalogo del colosso americano.

Netflix: alcune novità nel dettaglio

  • Dall’Olanda arriva la prima serie originale pensata appositamente per Netflix. Prodotto da Pupkin, la serie è ambientata ad Amsterdam dove un gruppo di ragazzi ha davvero tutto. Sono ricchi, giovani, belli, ma improvvisamente aprono per caso la porta di un mondo demoniaco e nulla sarà più lo stesso. La serie arriverà online solo dal 2019.
  • Mortel: prodotta in Francia, è la quinta serie francese proposta su Netflix. Protagonisti sono un gruppo di ragazzi che hanno in comune alcuni poteri soprannaturali. La serie è nata da un’idea di Frédéric Garcia ed è prodotto da Mandarin Television.
  • The Wave: si chiama così la terza produzione originale tedesca affidata al colosso di intrattenimento online. La serie è ispirata al film di successo “The Wave” e racconta di cose realmente successo. La serie è prodotta da Rat Pack con la complicità di Sony Pictures Television Germania.
  • Luna Nera: è la prima produzione Made in Italy in arrivo sulla piattaforma online. La storia narra di alcune donne accusate di essere delle streghe. Ideata da Francesca Manieri, Laura Paolucci e Tiziana Triana, la serie è prodotta dalla  Fandango.
  • The English Game: serie anglosassone racconta di come è nato il calcio. Suddivisa in sei parti, la serie affronta la nascita del gioco del calcio e di come sia diventato nel tempo uno degli sporti più seguiti al mondo. La serie è opera di Julian Fellowes, conosciuto dai serie tv addicted per essere l’ideatore di “Downton Abbey“.

Netflix: in arrivo La Casa di Carta 3 e Stranger Things 3

  • La Casa di Carta Parte 3: è senza alcun dubbio la serie del momento. Successo strepitoso per la serie televisiva spagnola ideata da Álex Pina che sta facendo impazzire il mondo. Le prime due stagioni ha catalizzato l’attenzione del pubblico mondiale che aspetta di scoprire cosa succederà nella terza stagione in arrivo solo nel 2019.
  • Turn Up Charlie: serie britannica che saprà sicuramente far divertire i telespettatori di Netflix. Composta da otto parti ha tra i protagonisti Idris Elba. La produzione è affidata a Idris Elba e Gary Reich.
  • Glow: è in arrivo la seconda stagione delle guerriere di Wrestling. Ideata da Liz Flahive e Carly Mensch, la serie sarà disponibile dal prossimo 29 giugno.
  • Maniac: è uno dei prodotti più attesi. La serie racconta di un uomo e una donna coinvolti in una sperimentazione farmaceutica che va ben oltre le aspettative iniziali. Protagonisti il Premio Oscar Emma Stone e Johan Hill.
  • Stranger Things 3: la serie fenomeno degli ultimi anni è pronta a tornare nel 2019 con nuovi episodi e l’ingresso di nuovi personaggi.
  • Génération Q: è il titolo della nuova commedia francese in arrivo quest’anno. Diretta da Noémie Saglio, la commedia avrà nel cast: Zita Hanrot (Elsa), Sabrina Ouazani (Charlotte), Joséphine Draï (Emilie) e Marc Ruchmann (Jules).
  • Osmosis: è la nuova serie futurista di origine francese che racconta in una Parigi futuristica l’incontro tra anime gemelle tramite l’utilizzo di app. I primi due episodi saranno diretti da Thomas Vincent e le riprese inizieranno a giugno prosismo.
  • The Protector: è il titolo della prima serie originale turca in arrivo su Netflix.
  • Baby: è il secondo titolo italiano previsto per il prossimo anno su Netflix. Si tratta di una serie diretta da Andrea De Sica e Anna Negri. Nel cast ci saranno Claudia Pandolfi, Benedetta Porcaroli, Alice Pagani ed Isabella Ferrari.
  • Dark 2: al via dal prossimo 25 giugno le riprese della seconda stagione della serie tv di genere drammatico – fantascientifico ideata da Baran bo Odar e Jantje Friese.

Tra le nuove produzioni di Netflix ci sarà anche il primo film italiano. Si tratta di “Rimetti a noi i nostri debiti” diretto da Antonio Morabito con protagonisti Marco Giallini, Claudio Santamaria e Jerzy Stuhr.

Netflix: i nuovi documentari

Non mancheranno poi una serie di documentari. Nello specifico tre. Scopriamo di quali si tratta.

  • l’omicidio di Grégory Villemin, avvenuto nel 1984, diventa una docu-serie in arrivo su Netflix. Prodotto da Elodie Polo Ackermann e Gilles Marchand, il documentario verterà su uno dei più grandi casi di cronaca nera avvenuti in Francia.
  • The Staircase: prodotto da Matthieu Belghiti e diretto da Jean-Xavier de Lestrade, il documentario racconta la storia di Michael Peterson accusato dell’omicidio della moglie Kathleen. La storia racconterà la lunga battaglia portata avanti dall’uomo, che per professione è uno scrittore di romanzi, per dimostrare la sua innocenza. Il documentario sarà accompagnato anche dalla serie originale.
  • 13 Novembre: Fluctuat Nec Mergitur: si tratta di un documentario forte dedicato al terribile attentato terroristico che il 13 novembre 2015 ha colpito al cuore la città di Parigi. Suddiviso in tre parti, arriverà su Netflix dal prossimo 1 giugno 2018.

Potrebbe interessarvi: Stranger Things 3: al via le riprese della serie fenomeno

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.