Mara Venier: “Ecco tutte le novità della mia nuova Domenica in”

Mara Venier

Mara Venier nonostante la pausa estiva sta già lavorando alla preparazione della prossima edizione di Domenica In. La nuova stagione del fortunato programma domenicale inizierà il 19 settembre su Rai 1. Per zia Mara sarà la tredicesima edizione. La regina della domenica, ospite al quinto appuntamento de “Gli Incontri del Principe”, il talk show del Grand Hotel Principe di Piemonte a Viareggio, ha avuto modo di anticipare qualche novità in merito alla nuova stagione di Domenica In.

Mara Venier: ecco le novità di Domenica In

Della nuova edizione di Domenica In Mara Venier dice: “Ci saranno dei cambiamenti in un format comunque collaudato e di grande qualità”.

Mara annuncia anche la presenza di don Antonio Mazzi, suo carissimo amico da moltissimi anni: “Ho chiesto a don Antonio Mazzi di tornare, ci saranno storie di gente comune,con un vissuto particolare. E vorrei dare la possibilità ai giovani artisti di avere una bella ribalta sulla quale presentarsi e mettersi alla prova. Ogni domenica ci saranno quattro giovani talenti di grande livello. La parte iniziale non volevo che riguardasse il Covid come è stato in queste due ultime edizioni ma non possiamo ignorare questo tema anche se spero che lo spazio sia ridotto perché vorrebbe dire che la pandemia non fa più paura”.

La Venier parla dell’intervento ai denti e chiarisce alcune fake news

Mara Venier ha parlato anche del problema personale dopo un intervento ai denti: “L’intervento a livello dentale è andato male ma spero che torni presto la sensibilità. I miei medici sono ottimisti e lo spero tanto anche io per superare definitivamente un periodo doloroso”.

Sull’episodio la padrona di casa di Domenica In fa chiarezza anche in merito a delle fake news uscite in questi giorni: “Il periodo doloroso lo è stato ancora di più anche per le fake news che sono state messe in giro sul mio conto. Sono arrivati a dire che ero ricoverata in ospedale in questi giorni e che il mio problema era legato al Covid. Tutto falso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here