L’Arena: l’amaro sfogo di Giletti: “Non so se resterò in Rai”

tv pomeriggio

Domenica 14 maggio è andata in onda l’ultima puntata dell’Arena, il talk show condotto da Massimo Giletti. Mentre Domenica In era terminato con un certo anticipo sulla tabella di marcia (forse per i bassi ascolti), l’Arena ha chiuso i battenti in tempo. Ma non senza polemiche: è proprio il suo conduttore Massimo Giletti a sollevarle.

Le parole sibilline di Massimo Giletti in apertura di programma

Massimo Giletti ha sfruttato i primi istanti di trasmissione, in attesa dell’arrivo dell’ospite (Matteo Renzi), per fare una dichiarazione molto forte:

Questa ultima puntata lascia aperto un futuro mio personale incerto. Per correttezza vi dico: non so dove andrò il prossimo anno. Io ho dato molto a questa azienda, credo sempre nella vittoria e nella forza della Rai, ma quello che è successo in questi ultimi mesi mi ha lasciato un po’ perplesso.

Il rispetto che ho per voi comunque è la cosa più bella che ho avuto in questi anni, che veramente mi fa piacere perché avere quattro milioni di telespettatori ogni anno, tutte le puntate, sempre, che ti seguono, vuol dire che abbiamo creato un gruppo di lavoro di cui la Rai dovrebbe essere orgogliosa perché è capace di fare successi anche quelle rare volte che ci hanno fatti andare in prima serata.

Parole molto pesanti rivolte alla dirigenza Rai che lasciano i telespettatori nel dubbio: troveremo l’anno prossimo Giletti  all’Arena? Potrebbe essere un arrivederci o un addio, ancora non è chiaro. Forse non lo è nemmeno al diretto interessato. Nelle sue parole si legge molta amarezza ed un senso di frustrazione per il lavoro fatto, ma non adeguatamente valutato.

Il successo dell’Arena è indiscutibile: campione di ascolti nella fascia oraria 14/17 , sempre vincente contro la rivale Barbara D’Urso.

Quattro milioni di telespettatori a puntata. Reportage, interviste ed anche qualche querela, questo è alla base di un talk show di successo da anni. Frutto anche del lavoro fatto da una redazione composta da ragazzi che, come talvolta ha sottolineato Giletti in trasmissione, di certo non vengono pagati come dovrebbero. Ma i riscontri positivi in termini di audience non sembrano bastare alla dirigenza Rai, così fa intendere Giletti.

Anche Antonella Clerici in linea con le parole di Massimo Giletti

Ospite di Massimo Giletti è stata la collega Antonella Clerici, con cui il conduttore ha proseguito nel suo sfogo, trovando in qualche modo il suo appoggio. “Un tempo avevano molta fiducia in noi i dirigenti, adesso un po’ meno”, così il conduttore. Un’ulteriore frecciatina alla dirigenza Rai arriva poco dopo:“Fai fatica a guidare una macchina che va veloce e in cui ci sono altre persone con te, ma a un certo punto rimpiangi la lentezza”.

Anche la Clerici ha dichiarato in futuro di voler dedicare più tempo alla sua vita privata, forse anche lei stanca della situazione.

Dopo le polemiche giunte la settimana scorsa da parte di Fabio Fazio che ha dichiarato di non poter rimanere in Rai se considerato un costo e non un valore per l’azienda, si vocifera che anche altri grandi nomi Rai potrebbero andarsene. Complice il clima aziendale e la poca chiarezza da parte dei Vertici Rai.

Forse una volta che saranno elaborati i palinsesti della prossima stagione tutto tornerà tranquillo. Per ora, Giletti chiude così:

“Arrivederci al prossimo anno, chissà quando chissà dove.”

CONDIVIDI
Articolo precedente42 – il film da vedere stasera, 15 maggio
Prossimo articoloCompleanno stellare per Valeria Marini per i suoi 50 anni. Presenti numerosi vip.
mm
Sono una mamma felice di una splendida bimba che sta cercando di fare della mia passione un mestiere. Mio papà faceva il giornalista ed io sono sempre cresciuta in mezzo alla carta stampata, all'odore dell'inchiostro. La curiosità è una delle mie caratteristiche e mi spinge ad addentrarmi all'interno di ogni ambito, per il gusto di sapere. Mi piace scrivere su svariati argomenti, pur prediligendo il gossip. Abito a Parma, città che amo e da vera emiliana amo ridere e stare in compagnia. Buona lettura con i miei articoli!