La ragazza con l’orecchino di perla – La7d –

La7d propone in prima serata il film “La ragazza con l’orecchino di perla”, pellicola del regista Peter Webber risalente al 2003 con un cast eccezionale ed ispirata, ovviamente, all’omonimo romanzo di Tracy Chevalier.

La storia è ambientata nella città olandese di Delft, nel lontano 1665. All’epoca, l’unico modo per le donne di bassa estrazione di partecipare al sostentamento della famiglia era quello di prestare servizio come cameriera o come donna delle pulizie nelle case più agiate.

Per questo motivo Griet (Scarlett Johannson), figlia del più famoso piastrellista della città rimasto cieco, è costretta a lavorare in qualità di serva presso l’abitazione del pittore Jan Vermeer (Colin Firth).

La vita della famiglia Vermeer si rivela ben presto un vero disastro: il pittore ha perso la sua vena artistica e gli atteggiamenti petulanti della moglie non sembrano migliorare tale situazione.

Nonostante le iniziali difficoltà nell’accettare la sua nuova condizione, Gret sia abitua alla sua nuova vita, e durante le pulizie non disdegna affatto indugiare nello studio del padrone di casa, affascinata da ogni cosa presente in quella stanza.

L’interesse della serva per i colori non sfugge agli occhi del pittore, che deciderà di insegnarle di nascosto come preparare le tinture.

Il fascino dei colori, tuttavia, è nullo in confronto a quello di Griet: per la fanciulla, infatti, provano attrazione sia Pieter, un giovane incontrato per caso dalla ragazza, sia il pittore Jan, sia il suo mecenate Van Ruijven.

Quest’ultimo chiede a Jan di far lavorare Griet anche nella sua dimora, ma ottenendo un netto rifiuto, commissionerà al pittore un ritratto della fanciulla per non incrinare i rapporti tra loro.

Cos’accadrà a Griet quando il resto della famiglia Vermeer scoprirà che il grande pittore ha deciso di ritrarre una serva?

Per scoprirlo, sintonizzatevi questa sera, su La7d, alle 21:10.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIn seconda serata mercoledì 18 maggio: Lake Placid
Prossimo articoloBelen e Stefano, è di nuovo amore?
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).