Joe Cocker – Mad dogs – Englishman

Se amate la musica rock, unita al soul rhythm and blues, questa sera Rai5 ha in serbo una vera chicca per voi: la mitica l’esibizione dell’incommensurabile Joe Cocker al Filmore East Santa Monica Auditorium nel 1972.

Joe si era dedicato a questa tournee col suo gruppo, “Mad dogs & Englishmen”, nel 1972, al termine della quale aveva avuto parecchi problemi con abuso di droga e alcol.

Il suo successo in Gran Bretagna arriva nei tardi anni ’60, con una cover di “With a Little Help From My Friends” dei Beatles.

Nel 1969 sbarca a Woodstock e all’Ed Sullivan Show, iniziando così a diventare conosciuto e apprezzato anche in America. Fra alti e bassi, la sua carriera è stata fulgida come poche altre, ma è stata tristemente stroncata due anni fa da un cancro ai polmoni nel ranch di Crawford.

A partire dalle ore 23:10, canale 23 manderà in onda il concerto più famoso di grande Joe Cocker con, a seguire, le interviste con l’artista nel backstage e con i fan.

Indimenticabile la sua “You can leave your hat on”, resa celebre dallo streap tease di Kim Basinger per Mickey Rourke nel film “Nove settimane e mezzo”.

Il timbro graffiante ma al tempo stesso caldo di Joe, unito alla sua musica accattivante e seducente, ha reso immortali praticamente tutti i suoi brani.

Chi non conosce, ad esempio, le sue “You are so beautiful”, o “Unchain my heart”, o, ancora, “Have a little faith in me”?

“Delta Lady”, “The Letter” e “She Came In Through The Bathroom Window” sono solo alcuni dei brani che ascolteremo questa sera nell’elogio di Rai5 ad uno dei più grandi interpreti rock di tutti i tempi.

Se volete riascoltare un mito della musica, allora spegnete il cellulare ed accendete la tv su Rai 5 alle 23:10: la voce roca, energica e sensuale di Joe Cocker vi attende!

 

CONDIVIDI
Articolo precedentePetrolio – La formula della legalità – Rai Uno, ore 23:39
Prossimo articoloIl botulino sta rovinando il viso di una conduttrice di Rai Uno, ecco chi lo ha detto
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).