Iris celebra il mito di Charlie Chaplin con due pellicole – capolavoro

Il mito Charlie Chaplin

Il mito di Charlie Chaplin rivive nello speciale “Chaplin 130” in onda su Iris: ecco la programmazione prevista dalle ore 21.5 di martedì 16 aprile 2019

Il 16 aprile del 1889 Sir Charles Spencer Charlie Chaplin nasceva a Londra. A 130 anni esatti di distanza dalla nascita di uno degli artisti di maggior talento di sempre, Iris ha deciso di celebrare la sua arte con uno speciale televisivo dal titolo “Chaplin 130”.

Chaplin 130 su Iris

Martedì 16 aprile 2019 a partire dalle ore 21.15 su Iris andrà in onda “Chaplin 130”, uno speciale televisivo dedicato ad uno dei più importanti ed influenti cineasti del XX secolo. Un’artista a 360° gradi: non solo attore, ma anche regista, sceneggiatore, compositore e produttore cinematografico. Per l’occasione il canale televisivo gratuito italiano edito da Mediaset trasmetterà in prima serata due pellicole cult dal titolo “Il monello” e “La febbre dell’oro”.

L’apertura dello speciale è dedicata al grande Charlie Chaplin che nel 1975 ha ricevuto la Premio Speciale di Cavaliere Commendatore dell’Impero Britannico. Non solo, Chaplin può vantare una serie di titoli: da Grande Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana  a quello di Commendatore della Legion d’Onore. Inoltre il regista britannico ha ricevuto. nel 1962 anche una Laura honoris causa in Lettere all’Università di Oxford, senza dimenticare i tre Premi Oscar vinti rispettivamente nel 1929, 1972 e 1973.

Il monello e La febbre dell’oro: film di Charlie Chaplin

Dopo l’omaggio iniziale si entra nel vivo con la messa in onda alle ore 21.15 de “Il Monello“, il primo lungometraggio diretto ed interpretato da Chaplin, che segna il debutto del il piccolo-grande attore Jackie Coogan. Un cortometraggio che commuove il mondo e racconta la storia di un bambino povero e solo. Il protagonista è stato abbandonato da tutti, ma nonostante ciò è dotato di una grande forza d’animo che lo spinge a cercare un futuro migliore e l’affetto di qualcuno.

Subito dopo spazio al film “La febbre dell’oro” riproposto nella riedizione del 1942. Si tratta della pellicola che Chaplin sonorizzò con una traccia orchestrale e la propria voce. Si tratta di un’opera metà strada tra tragedia e comicità con protagonista Carlot, un ricercatore d’oro.

L’appuntamento con Chaplin 130 è in prima serata su Iris

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here