“Lo Zecchino d’Oro a Natale”, intervista esclusiva a Cristina D’Avena: “Sogno uno show tutto mio in prima serata”

Cristina d'Avena, cantante e presentatrice

Con la sua voce ha accompagnato l’infanzia di milioni di bambini che sono cresciuti ascoltandola intonare le sigle dei cartoni animati. Cristina D’Avena ci ha fatto sognare diventando un simbolo per le generazioni di ieri ma anche di oggi. E sarà proprio lei, assieme a Paolo Belli, la padrona di casa dello speciale natalizio de “Lo Zecchino d’Oro” in onda su Rai 1 il giorno di Natale. Un ritorno a casa per Cristina che si era fatta conoscere a soli 3 anni cantando “Il valzer del moscerino” divenuta poi una delle canzoni simbolo della storica kermesse musicale. In questa intervista, rilasciata in esclusiva a SuperGuidaTV, Cristina ci ha rivelato la sua grande emozione nel debuttare come conduttrice in un programma a lei caro e foriero di ricordi. In molti sul web chiedono uno show tutto suo in prima serata. Un’idea che circola da un po’ di tempo tanto che la cantante interpellata in proposito ci ha rivelato che è un progetto che spera possa realizzarsi. Negli ultimi anni, Cristina si è proposta anche in una versione inedita tanto da essere stata scelta da Vanity Fair per la copertina del numero dedicato al desiderio. La D’Avena è stata super ospite qualche anno fa al Festival di Sanremo ma non ha mai partecipato in gara. Rivela di non sentire la necessità anche se non esclude di potervi prendere parte in futuro. Sul fronte professionale pare che ci sia un altro progetto discografico in ballo dopo il successo ottenuto con gli album “Duets” e “Duets Forever”. Cristina però ha anche altri sogni nel cassetto. “Mi piacerebbe realizzare un nuovo telefilm e anche un musical anche se al momento ancora non ci sono riuscita”, ha sottolineato. Apre le porte anche a Tommaso Paradiso dando la sua disponibilità per un duetto. Cosa ne pensate di questa collaborazione? Dopo questa dichiarazione, Tommaso ci farà un pensierino?

Cristina D'avena

Cristina D’Avena, intervista esclusiva alla conduttrice dello Zecchino D’oro di Natale, su Rai 1

Cristina, sarai al timone dello speciale natalizio dello Zecchino d’Oro. Finalmente sarai nel tuo habitat naturale. Tornare a distanza di anni sul palco in veste di conduttrice che effetto le fa? E’ emozionata?

Sono molto emozionata e per me è come tornare a casa. Saranno due giornate piacevoli con tantissimi ospiti e tanta musica. Speriamo di regalare alle persone che ci seguono da casa un po’ di spensieratezza e di evasione considerando il momento storico che stiamo vivendo. 

Lo “Zecchino D’Oro” l’ha lanciata nel mondo della musica. Quando si rivede prova tenerezza?

Quando mi rivedo da piccola che cantavo allo “Zecchino d’Oro” provo tanta tenerezza perché ho trascorso tanti anni con il Coro dell’Antoniano. Mentre in questi giorni sto facendo le prove mi sono riaffiorati tanti ricordi perché mi sono trovata catapultata nuovamente nella mia infanzia. Succede proprio così nella vita. Basta trovarsi in un luogo a te caro per tornare subito indietro nel tempo. 

Qualche tempo fa sul web era circolata una petizione in cui molti avevano richiesto uno show tutto suo in prima serata. Nel frattempo, qualcuno si è fatto avanti?

E’ un progetto che mi piacerebbe molto portare avanti perché il pubblico lo sta aspettando. Mi auguro che si possa realizzare. Sarebbe una grande soddisfazione poter sbarcare con la mia musica in prima serata. Magari chiamerei anche i miei colleghi per far rivivere dal vivo quei duetti che tanto hanno avuto successo grazie ai miei due progetti discografici, “Duets” e “Duets Forever”. 

Meglio giudice di un talent o conduttrice? In quale veste si sente più a suo agio?

Sono una cantante e mi sento a mio agio quando canto. Devo dire però che anche quando conduco mi diverto. Mi piaccio anche in quest’altra veste. 

L’abbiamo vista di recente anche sulla copertina di Vanity Fair. Fa effetto essere considerata una sex symbol?

Ammetto che all’inizio ero un po’ turbata di fare questo servizio fotografico. Non sapevo come sarebbe andata ed ero incerta. Dopo alcune riunioni mi sono tranquillizzata. In quelle foto c’è il fascino, l’eleganza e il savoir faire. Mi sono messa in gioco e il fatto di aver tirato fuori la mia parte più femminile ma anche un po’ di sex appeal mi è piaciuto molto. Sono una donna a 360 gradi, molto femmina. 

Su Mediaset Extra negli scorsi mesi sono stati riproposti “Bim Bum Bam” e i telefilm con lei protagonista. Cos’è rimasto della TV dei ragazzi? 

E’ rimasto tanto entusiasmo e la volontà di fare tante cose per i bambini. Oggi ci sono tantissimi canali tematici che propongono cartoni e trasmissioni per i più piccoli. Secondo me però ce ne sono troppi e questo porta ad una disaffezione rispetto a quello che i bambini provavano nei confronti di quella televisione e di quei protagonisti. Mi piacerebbe tornare un po’ indietro per portare nuovamente i bambini a seguire più le storie e le avventure piuttosto che a trascorrere troppo tempo davanti alla play station. Sarebbe più sano alternare il gioco ad un cartone animato. 

Dopo Duets e Duets Forever è in cantiere un altro progetto discografico?

C’è un altro progetto discografico anche se stiamo cercando di capire cosa fare. Le idee sono anche tante ma bisogna riuscire a concretizzarle e a scegliere quella più giusta per me. 

In molti hanno visto nell’ultimo singolo di Tommaso Paradiso “Ricordami” un omaggio alla sua musica. E in molti sognano ora un duetto. Cosa ne pensa?

L’avevo letto anche io. Accetterei subito di fare un duetto con Tommaso Paradiso. Se lui volesse farlo mi trova disponibile. 

C’è un artista in particolare con cui oggi le piacerebbe duettare?

Mi piacerebbe duettare con gli artisti che ho sempre ascoltato come Antonello Venditti, Jovanotti, Renato Zero e Tiziano Ferro. 

Ha partecipato al Festival di Sanremo come super ospite. Le dispiace di non aver mai calcato il palco dell’Ariston come concorrente?

In questo momento non ne sento la necessità anche perché canto da una vita e dovrei trovare il pezzo giusto. Mai dire mai però. 

Qual è stata la richiesta più strana che le ha fatto un fan?

Me ne arrivano tante di richieste e sono tutte abbastanza tranquille. La cosa più buffa e simpatica che mi è capitata è stata quando mi si è avvicinato un bambino di nove anni chiedendomi di sposarlo. Aveva già pronta la camera da letto e il solo pensiero mi fece troppo ridere. Fu troppo divertente. 

Un sogno da realizzare per il 2021?

Mi piacerebbe realizzare un nuovo telefilm e anche un musical anche se al momento ancora non ci sono riuscita. Mi sono arrivate tante proposte ma finora non m’è n’è piaciuta nessuna (ride). 

Ricordiamo gli appuntamenti con lo Zecchino D’oro speciale Natale su Rai 1:

  • L’Attesa”: giovedì 24 dicembre, ore 17.05 su Rai Uno. Tra gli ospiti: il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, i cantanti Lorenzo Baglioni e Arianna, i Buffycats della serie “44 gatti” e Francesca Fialdini.
  • Lo Zecchino di Natale”: venerdì 25 dicembre, ore 9.35 su Rai Uno, con Ludovica Nasti, dalla serie evento di Rai Uno “L’amica geniale”, i classici di Natale e le più belle canzoni Disney.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here