I Puffi spengono 35 candeline – I piccoli omini blu, dal 1982 in tv, oggi al cinema

Noi Puffi siam così

noi siamo tutti blu

puffiamo su per giù

due mele e poco più

Chi si ricorda questa canzoncina alzi la mano!

Scommetto che in pochi l’avete dimenticata, perché, se come me negli anni ’80 eravate bambini, ci siete sicuramente cresciuti!

Ovviamente sto parlando dei Puffi e le parole citate fanno parte di una delle prime sigle del cartone animato. Cantata immancabilmente dalla mitica Cristina D’Avena!

I Puffi, dal fumetto alla tv

I graziosi omini blu, vestiti più o meno tutti quanti allo stesso modo (calzoni e cappello bianchi), sono nati nel 1958 dalla mano di Peyo, fumettista belga.

L’anno dopo fu realizzata, con la collaborazione di Peyo, la prima serie tv dei Puffi, in bianco e nero.

Nel 1981 una nuova serie animata (a colori), prodotta da Hanna-Barbera Productions, sbarcò negli Stati Uniti ottenendo un enorme successo. Lo stesso anno i Puffi arrivarono anche in Italia, ma furono trasmessi inizialmente solo in alcune tv locali.

Fu nel 1982 che la Fininvest (ora Mediaset) acquistò la serie animata, che andò in onda su Canale 5 e Italia 1 fino al 1990, per un totale di 9 stagioni e 421 episodi.

Il cartone animato fu ed è tuttora molto amato, dai bambini di allora e dai bambini di oggi. Le sue repliche sono state trasmesse anche gli anni successivi alla chiusura della serie, su diverse reti e in diversi orari.

Attualmente i Puffi sono presenti su due canali: Cartoonito e Italia 1.

I personaggi

I Puffi abitano in una magica foresta, le loro case sono funghi.

Sono pressoché tutti uguali, sia per aspetto sia per abbigliamento (cappello e pantaloni bianchi), ad eccezione di Grande Puffo (vestito di rosso e dalla barba bianca) e Puffetta (capelli biondi, abitino e scarpe col tacco bianchi).

Ognuno di loro però si riconosce da un particolare e possiede una propria “abilità”. Ricordiamone qualcuno:

  • Forzuto – ha un cuoricino rosso tatuato sul braccio ed è il più forte fra i Puffi
  • Golosone – indossa un cappello da cuoco e sforna continuamente torte
  • Inventore – tiene una matita sull’orecchio e crea sempre nuove invenzioni
  • Vanitoso – ha un fiore sul cappello e porta con sé uno specchio dove si ammira di continuo
  • Brontolone – sempre arrabbiato, la sua espressione tipica ad ogni inizio frase è “Io odio…”
  • Quattrocchi – porta gli occhiali ed è il più saccente del villaggio
  • Tontolone – col cappello abbassato sugli occhi, è goffo e pasticcione
  • Pigrone – gli piace dormire e non ama lavorare
  • Grande Puffo – è il capo dei Puffi, il più vecchio e saggio
  • Puffetta – unica femmina del villaggio (nelle prime stagioni); in principio, creata da Gargamella per attirare i Puffi, aveva i capelli neri: viene trasformata in “buona” da Grande Puffo e accolta nel villaggio.

gargamella

Non dimentichiamoci degli antagonisti dei Puffi, senza i quali le avventure non avrebbero vita!

  • Gargamella – il mago cattivo alla continua ricerca dei Puffi
  • e il suo gatto Birba

Nel corso delle stagioni il cartone è stato arricchito di nuovi Puffi e nuovi “cattivi”.

I Puffi al cinema

Dalla serie animata dei Puffi sono stati tratti 3 film:

  • I Puffi (The Smurfs), 2011 – gli omini blu vengono teletrasportati in una New York dei giorni nostri;
  • I Puffi 2 (The Smurfs 2), 2013 – protagonista Puffetta, che si ritrova a dover fronteggiare due nuove creature di Gargamella che vogliono riportarla al mago cattivo;
  • I Puffi-Viaggio nella foresta segreta, 2017 – protagonista sempre Puffetta, che stavolta, seguendo una creatura simile a lei, scopre un villaggio segreto abitato da sole Puffe femmine.

I primi due film sono a “tecnica mista”, cioè vedono la presenza sia di attori in carne ed ossa sia di personaggi animati.

Il terzo, che è proprio in questi giorni nelle sale cinematografiche, si differenzia totalmente dagli altri, infatti è completamente animato. A mio parere decisamente meglio dei precedenti. Ve lo consiglio: la storia è davvero molto carina!

Per chi poi volesse ricordare i Puffi originali, vi ricordo gli appuntamenti in tv:

  • Cartoonito (canale 46 del DTT) – tutti i giorni alle 8.15 del mattino e alle 20.50 di sera
  • Italia 1 – il sabato mattina alle 7.00

Detto questo, non mi resta che fare tanti auguri agli omini blu che, nonostante nel cartone siano centenari, nella nostra tv spengono “solo” 35 candeline!

Come direbbe Grande Puffo… Buon compleanno miei piccoli Puffi blu! 🙂

Vi lascio con la sigla dei puffi

CONDIVIDI